03:28 22 Novembre 2019
Vicepresidente USA Mike Pence

Pence: gli Stati Uniti non ignoreranno le proteste in Iran

© REUTERS / David Swanson/The Philadelphia Inquirer
Mondo
URL abbreviato
71139
Seguici su

Il vicepresidente degli Stati Uniti, Michael Pence, ha affermato che l'attuale presidenza non ripeterà gli errori dei suoi predecessori che hanno ignorato i movimenti di protesta in Iran.

"Il presidente e io non ripeteremo gli errori vergognosi del passato, quando altri hanno ignorato l'eroica resistenza del popolo iraniano nella lotta contro il crudele regime", ha scritto Pence su Twitter.

Il vicepresidente ha osservato che "la crescente resistenza del popolo iraniano dà speranza e fede a tutti coloro che combattono per la libertà e contro la tirannia".

"Non dobbiamo tradire queste aspettative", ha scritto Pence.

Ieri il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha scritto su Twitter ha detto che per l'Iran è arrivato il momento del cambiamento.

Giovedì si è tenuta una protesta di massa nel Mashhad iraniano, a cui hanno preso parte circa 200 persone. I partecipanti hanno protestato contro la situazione economica in Iran e il governo. La polizia ha arrestato 52 persone per aver partecipato a un raduno non autorizzato e danneggiato proprietà statali.

Azioni di protesta si sono svolte anche in altre città dell'Iran. Il numero delle vittime delle proteste in Iran, secondo i resoconti dei media locali, è di 10 persone.

Correlati:

Iran mette in guardia USA contro l'errata interpretazione delle proteste nel paese
Israele bombarda le posizioni di Hamas a Gaza e accusa l'Iran
Media: accordo segreto fra USA e Israele per contenere l'Iran
Tags:
regime, cambiamento, Proteste, Mike Pence, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik