02:58 25 Settembre 2018
Bandiera della Francia

Francia: asse del commercio dall'Europa alla Cina attraverso la Russia

© AFP 2018 / PATRICK KOVARIK
Mondo
URL abbreviato
280

La Francia ritiene che lo sviluppo delle relazioni commerciali con la Russia e la Cina può compensare "la crescente incertezza" nel rapporto con gli USA e intende creare un "asse del commercio" dall'Europa a Pechino attraverso Mosca.

Lo ha detto il ministro francese dell'economia e delle finanze, Bruno Le Maire.

"Stiamo passando da un mondo in cui dominano esclusivamente le relazioni transatlantiche, a uno più equilibrato" ha detto il ministro in un'intervista al Wall Street Journal.

Il ministro ha criticato Washington per l'introduzione di "sanzioni extraterritoriali",  leggi, che vietano alle aziende straniere che operano negli USA di collaborare con la Russia. Secondo il ministro tali misure trasformano gli USA "de facto in un gendarme mondiale del commercio".

"Questo è contrario alla nostra visione multilaterale del commercio mondiale" ha detto il ministro francese.

Egli ha aggiunto che finora le condizioni non permettono di annullare o mitigare le sanzioni contro la Russia, ma ha espresso la speranza che la situazione cambi. Di conseguenza, la Russia e la Francia devono mantenere e rafforzare la cooperazione, ora vigono le sanzioni, ma devono preparasi al giorno in cui verranno annullate, ha concluso.

Correlati:

Capo Sberbank ammonisce USA per l’imposizione sanzioni antirusse
Le sanzioni occidentali non ostacolano i progetti di Gazprom
Il progetto del gas nell'Artico è la rivincita di Mosca sulle sanzioni americane
Tags:
Cooperazione con la Russia, sanzioni, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik