08:29 20 Agosto 2018
Le bandiere di Russia, UE, Francia

Il ministro francese dell'economia spera nell'annullamento delle sanzioni anti-russe

© Sputnik . Vladimir Sergeev
Mondo
URL abbreviato
424

Il ministro dell'Economia e delle finanze francese, Bruno Le Maire, ha detto che non ci sono le condizioni per annullare o mitigare le sanzioni economiche contro la Russia, ma spera che la situazione cambi.

"Le condizioni non ci permettono di togliere o attenuare le sanzioni, ma spero davvero che tutto cambierà" ha detto in un'intervista al Wall Street Journal.

Egli ha aggiunto che la Russia e la Francia devono mantenere e rafforzare la cooperazione, mantenere le sanzioni, ma anche prepararsi al giorno in cui verranno annullate.

L'UE ha introdotto misure restrittive contro la Russia nell'estate del 2014, sullo sfondo del conflitto in Ucraina. I leader dei paesi membri dell'UE nel mese di marzo 2015 hanno legato la loro azione alla piena attuazione degli accordi di Minsk. Nel mese di dicembre il Consiglio dell'Unione Europea ha deciso di estendere le sanzioni economiche nei confronti della Russia fino al 31 luglio 2018. Mosca ha ripetutamente dichiarato che non è parte del conflitto ucraino o soggetta agli accordi per la regolarizzazione di Minsk. La Russia ha adottato misure di risposta alle sanzioni europee, ha osservato che parlare la lingua sanzioni controproducente.

Correlati:

Ucraina perde 1 miliardo di dollari all'anno per le sanzioni commerciali contro la Russia
Capo Sberbank ammonisce USA per l’imposizione sanzioni antirusse
Le sanzioni occidentali non ostacolano i progetti di Gazprom
Tags:
sanzioni, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik