07:50 26 Aprile 2018
Roma+ 9°C
Mosca+ 7°C
    Angela Merkel

    Realizzato il "sogno di Hitler" con Angela Merkel

    © AFP 2018 / TOBIAS SCHWARZ
    Mondo
    URL abbreviato
    6110

    Un enorme complesso di edifici sull'isola di Rügen avrebbe dovuto accogliere fino a 20mila ospiti dell'organizzazione ricreativa della Germania nazista "Kraft durch Freude". Con l'inizio della Seconda Guerra Mondiale, i lavori del progetto "Seebad Prora" vennero sospesi. Ora è uno dei progetti turistici europei più grandi.

    Kai Gardeja, direttore del settore turistico della città di Binz sull'isola di Rügen, non è stato in grado di quantificare l'esatto valore del progetto di investimento. Secondo le sue stime, si tratta di una somma compresa tra i 500 e 700 milioni di euro. Grazie a questi fondi verrà ristrutturato il complesso di edifici lungo 4,5 km. Le forze armate della Germania Est e dell'Urss usavano questa struttura come caserme, si afferma su Wikipedia. Successivamente il complesso immobiliare è stato abbandonato andando in degrado. Dal 2004 i primi cinque blocchi sono stati riparati. Ora qui, tra le altre cose, ha trovato posto il più grande ostello per giovani in Europa. Secondo Gardeja, il complesso disporrà di 3.800 appartamenti.

    "Seebad Prora" è sia una maledizione, sia una felicità", dice l'esperto. "Da un lato è una maledizione del passato con un enorme fardello storico. Ma la costruzione del futuro è felicità. E' uno dei più grandi progetti turistici. Lo stanno costruendo sotto i nostri occhi."

    Oltre ad appartamenti di lusso ed appartamenti economici in affitto, in questo complesso ci saranno anche hotel e spazi abitativi per le persone bisognose di cure. Secondo Gardeja, sarà un complesso immobiliare adatto per ogni portafoglio.

    Cosa pensa la gente sul passato storico di questa struttura? Durante il regime nazista, il complesso immobiliare fu progettato e costruito nel periodo dal 1936 al 1939. La Seconda Guerra mondiale ha impedito di sfruttare il complesso come meta turistica a 20mila vacanzieri.

    Come affermato da Gardeja, "si tratta di un momento di tensione tra la salvaguardia di questo luogo storico e il non cadere in una storia idealizzata". Questo complesso viene portato avanti a livello politico-educativo e turistico.

    L'esperto non vede il rischio che "Seebad Prora" possa diventare una meta di pellegrinaggio dei neonazisti.

    Tuttavia tra la popolazione locale è controversa la questione dello sfruttamento di questo complesso immobiliare.

    Il corrispondente di Sputnik chiede se c'è gente contrariata e scioccata che non capisce la scelta.

    "Ci sono posizioni diverse e varie. Ma finalmente alcuni sostengono che verrà usato con trasparenza e libero dalla politica".

    Ad ogni modo per la sua storia è grande l'interesse per "Seebad Prora" a livello internazionale.

    "Godiamo di una domanda incredibile principalmente da Stati Uniti, così come Svezia, Danimarca, Francia e Italia e nel mercato asiatico."

    Comporta una grande responsabilità.

    "Un'alta reputazione internazionale contribuirà ad una percezione positiva. Occorreranno dai cinque ai dieci anni affinchè l'idea di "Seebad Prora" sia percepita positivamente, come vogliamo che sia."

    Correlati:

    Olandese compra per caso un quadro di Hitler per meno di 1 euro
    Documento declassificato CIA: Hitler potrebbe essere sopravvissuto alla fine della guerra
    In Polonia riprende la caccia al treno "con l'oro di Hitler"
    Panico nella città natale del führer, polizia in caccia del sosia di Hitler
    Rock star Ozzy Osbourne vede in Trump "il nuovo Hitler"
    La domanda che non si deve fare: perché sta tornando Hitler?
    Tags:
    Nazismo, Economia, politica interna, Società, Storia, Seconda guerra mondiale, Costruzione, Adolf Hitler, Angela Merkel, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik