08:58 22 Aprile 2018
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Bandiera del Giappone

    Giappone: la decisione di dispiegare gli Aegis Ashore USA non minaccia la Russia

    © AFP 2018 / TOSHIFUMI KITAMURA
    Mondo
    URL abbreviato
    2110

    Un portavoce del ministero degli Esteri di Tokyo: E' un sistema puramente difensivo volto a proteggere la vita e le proprietà dei nostri cittadini e il nostro paese la controlla. Nessun pericolo per le altre nazioni.

    La decisione del Giappone di dispiegare sistemi di difesa missilistica terrestri Usa Aegis Ashore sul suo territorio è stata presa per proteggere il paese ei suoi cittadini, e non rappresentano una minaccia per la Russia o altri paesi limitrofi. Lo ha detto un portavoce del ministero degli Esteri di Tokyo ai media della Federazione.

    "Riguardo allo spiegamento di Aegis Ashore in Giappone, la difesa missilistica del nostro paese è un sistema puramente difensivo volto a proteggere la vita e le proprietà dei nostri cittadini e il nostro paese la controlla — ha sottolineato —. Non minaccia la Russia o altri paesi vicini al Giappone. Ciò è stato riferito dalla parte di Tokyo durante la visita del ministro degli Esteri giapponese Taro Kono a Mosca a novembre durante i suoi incontri con il suo omologo della Federazione, Sergei Lavrov".

    Allo stesso tempo, il portavoce ha osservato che Tokyo intende continuare i colloqui con la Russia sulle quattro isole del Sud Kuril, vale a dire Iturup, Kunashir, Shikotan e Habomai, nonché sulla questione della firma di un trattato di pace permanente.

    Giovedì, la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che la decisione del Giappone di dispiegare sistemi di difesa missilistica statunitensi sul suo territorio era preoccupante e avrebbe avuto un impatto negativo sui colloqui Mosca-Tokyo legati alla firma di un trattato di pace. Secondo la portavoce, lo spiegamento "in pratica" significherebbe che gli Stati Uniti violeranno il trattato delle Forze nucleari a raggio intermedio con l'assistenza del Giappone, in quanto i sistemi "sono dotati di lanciatori universali, che sono in grado di utilizzare testate atomiche".  

    Il 19 dicembre, il governo giapponese ha approvato lo spiegamento di due sistemi terrestri Aegis Ashore per migliorare le capacità di difesa del paese a seguito dei test nucleari e missilistici della Corea del Nord. Il Giappone è attualmente protetto da cacciatorpedinieri equipaggiati con sistemi di difesa missilistica Usa Aegis, che trasportano missili intercettori SM-3 e intercettatori di missili balistici terra-aria Patriot Advanced Capability (PAC-3) modernizzati. Gli Aegis per uso marittimo sono in grado di intercettare missili balistici ad altitudini di oltre 310 miglia. I sistemi terrestri hanno capacità simili.

    Correlati:

    USA, Giappone, Corea del Sud iniziano esercitazioni al confine con Corea del Nord
    Appello al mondo di USA e Giappone per rispondere alle minacce di Pyongyang
    Ministro Esteri del Giappone: sistema antimissile USA non minaccia relazioni con Mosca
    Crisi Corea, Mosca accusa: Giappone violerà accordi internazionali comprando armi USA
    Tags:
    Sistema AEGIS nel Mediterraneo, Giappone, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik