01:12 16 Luglio 2018
Falcon 9

I lanci spaziali nell'interesse del Pentagono sono compromessi

© AFP 2018 / Bruce Weaver
Mondo
URL abbreviato
4120

La società aerospaziali statunitensi SpaceX, United Launch Alliance (ULA) e Aerojet Rocketdyne (AR), incaricate di lanciare satelliti militari, ammettono numerose violazioni nel lavoro. Lo riferisce un rapporto dell’ispettorato generale del Pentagono.

Gli ispettori hanno trovato nei siti produttivi di queste aziende 181 violazioni degli standard del settore aerospaziale. Allo stesso tempo, negli hangar della SpaceX i motori a razzo Merlin non erano adeguatamente protetti. Inoltre, nelle zone in cui è vietato posizionare oggetti, gli ispettori hanno trovato lattine di soda e oggetti personali dei dipendenti.

Presso la AR gli ispettori sono stati colpiti da diversi "bulloni allentati" in una serie di costruzioni. Nei siti ULA sono state riscontrate incongruenze associate alla fabbricazione degli elementi di protezione che sono sensibili all'elettricità statica. Ciò minaccia il fallimento prematuro dell'elettronica del veicolo spaziale.

Lo scorso settembre il Wall Street Journal ha riferito che in seguito a problemi tecnici e finanziari il Pentagono è stato costretto a fare affidamento sui motori a razzo russi RD-180, almeno fino alla metà del prossimo decennio, che è più di quanto originariamente previsto.

Correlati:

Media: il Pentagono si prepara all’attacco degli zombi
Pentagono pubblica video di F-18 che intercettano un UFO
Media: il Pentagono studia gli UFO
Tags:
standard, violazioni, vettore spaziale, Satellite, Space X, Pentagono, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik