09:30 22 Agosto 2018
A Bitcoin (virtual currency) paper wallet with QR codes and a coin are seen in an illustration picture taken at La Maison du Bitcoin in Paris, France May 27, 2015

La Banca centrale russa discuterà della criptovaluta con UEE o BRICS nel 2018

© REUTERS / Benoit Tessier/File Photo
Mondo
URL abbreviato
220

La banca centrale russa ritiene non del tutto giusto introdurre in Russia la valuta digitale, tuttavia, dell'introduzione della moneta sovranazionale si inizierà a discutere nel 2018 con i colleghi di UEE e BRICS.

Lo ha detto la vice presidente della Banca russa, Olga Skorobogatov.

"Continuiamo a lavorare e studiare la questione, perché l'introduzione della moneta digitale a noi non sembra del tutto giusta dal punto di vista della macroeconomia della popolazione" ha detto la Skorobogatova, rispondendo ad una domanda, riguardo il punto in cui si trova l'introduzione della moneta digitale.

"La domanda che ci sembra opportuno discutere sul campo con i nostri colleghi, è l'introduzione della moneta digitale sul territorio della UEE, o ad esempio, nell'ambito dei BRICS. Ancora siamo all'inizio del percorso dei negoziati su questo tema. Perché è davvero una questione macroeconomica e tecnologica" ha continuato la vice presidente della banca. 

"Penso che il prossimo anno sarà dedicato ad esplorare approcci della possibilità di emissione della moneta digitale sovranazionale", ha specificato.

Correlati:

Russia, FIFA valuta positivamente preparazione Mondiali calcio 2018
Putin valuta i colloqui con Trump e le relazioni con gli Stati Uniti
Casa Bianca valuta restituzione degli immobili diplomatici alla Russia
Tags:
valuta, banca, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik