12:48 19 Ottobre 2018
Ethnic Rohingya refugees from Myanmar residing in Malaysia hold a banner during a protest outside the Myanmar embassy in Kuala Lumpur on May 21, 2015

Il Kazakistan stanzia aiuti umanitari per i musulmani Rohingya

© AFP 2018 / MOHD RASFAN
Mondo
URL abbreviato
210

Il primo ministro del Kazakistan Bakytzhan Sagintayev ha firmato il decreto governativo per l'erogazione di aiuti umanitari pari a 500 mila dollari per i musulmani del Myanmar in Bangladesh.

Il testo del documento è stato pubblicato dal sistema di informazione sugli atti giuridici normativi.

"Il ministero delle Finanze della Repubblica del Kazakistan stanzia tramite il ministero degli Esteri fondi per un importo pari a 500 mila dollari, per la fornitura ufficiale di aiuti umanitari ai musulmani Rohingya del Myanmar in Bangladesh", si legge nella sentenza.

Fondi per gli aiuti umanitari saranno resi disponibili per l'emergenza dal governo, è previsto dal bilancio nazionale del 2017 per la gestione delle emergenze naturali e artificiali sul territorio del Kazakistan e altri paesi.

Più di mezzo milione di Rohingya, musulmani di etnia bengalese che vivono nello stato di Rakhine in Myanmar, sono fuggiti verso le aree di frontiera del Bangladesh negli ultimi tre mesi, dopo un attacco dei militanti rohingya contro le guardie di frontiera, unità militari e operazioni di risposta su larga scala nel Myanmar.

Correlati:

In fiamme l'albero di Natale principale della capitale del Kazakistan (VIDEO)
In Kazakistan vogliono vietare abbigliamento che copre il viso
Russia e Kazakistan discutono la cooperazione nei campi aerospaziale e difesa
Tags:
Aiuti umanitari, aiuti umanitari, Kazakistan, Myanmar
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik