07:41 28 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 14
Seguici su

Il ministero degli Esteri russo ha avvertito i compatrioti di possibili problemi al passaggio sul confine ucraino dal 1° gennaio 2018. Questo è indicato nei commenti ufficiali sul sito web del dipartimento.

"I cittadini della Federazione Russa che intendono effettuare viaggi in Ucraina nel prossimo futuro dovrebbero tenere conto che quando al controllo alla frontiera ucraina si potrebbero avere problemi a causa dell'introduzione da parte degli organi del Servizio di frontiera dell'Ucraina di nuovi requisiti aggiuntivi. Al fine di evitare possibili provocazioni, raccomandiamo di chiarire i termini e la procedura per l'attraversamento del confine nelle istituzioni diplomatiche e consolari dell'Ucraina prima di organizzare un viaggio".

Il controllo biometrico alla frontiera dell'Ucraina per i cittadini stranieri verrà introdotto il 1° gennaio 2018. Questa procedura sarà inoltre imposta ai russi, che nella maggior parte dei casi si recano nel paese per visite personali e familiari. Inoltre, l'attraversamento del confine da parte degli stranieri sarà possibile solo con passaporti biometrici. Secondo il Ministero degli esteri russo, questo contraddice l'attuale disposizione sui viaggi senza visto.

Il 24 dicembre, il consigliere del Ministro degli affari interni dell'Ucraina, Zoryan Shkiryak, ha affermato che il controllo biometrico sarà introdotto il 27 dicembre al confine russo-ucraino. "Buon anno, honduregni", ha aggiunto, senza specificare cosa intendesse con quest'ultima parola. 

Correlati:

Ucraina: nuovi vantaggi nell'acquisto di gas dalla Russia
L'Ucraina introdurrà il controllo biometrico al confine con la Russia
Klitschko prevede "un miglioramento a breve" delle relazioni tra Russia e Ucraina
Filorussi di Lugansk avvertono dei rischi delle armi americane in Ucraina
A Mosca si commenta la decisione di Washington sulle forniture di armi in Ucraina
Tags:
passaporto, confine, passaporto, il ministero degli Esteri, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook