Widgets Magazine
13:52 20 Ottobre 2019
Caccia Su-35 durante raid in Siria

Un gioco pericoloso: le provocazioni dei caccia USA nei cieli della Siria

© Foto : Ministry of Defence of the Russian Federation
Mondo
URL abbreviato
11341
Seguici su

Un caccia americano F-22 ha provocato un aereo russo nei cieli della Siria, ha detto il mercoledì il capo dello stato maggiore delle forze armate russe Valery Gerasimov.

Un caccia americano F-22 Raptor il 13 dicembre ha simulato un attacco, conducendo un gioco pericoloso con gli aerei da guerra russi nei cieli della Siria, ha detto in un'intervista con la Komsomolskaya Pravda il capo dello Stato Maggiore Generale delle Forze Armate russe, il primo vice Ministro della difesa e generale dell'esercito esercito Valery Gerasimov.

Come ha ricordato Gerasimov, la Federazione russa e gli Stati Uniti hanno concordato in precedenza la delimitazione delle aree delle attività di trasporto aereo nelle zone di de-escalation dell'Eufrate.

"L'area ad est dell'Eufrate c'è comunicazione diretta tra le due aeronautiche e l'aviazione della coalizione internazionale ha notificato la parte interessata. E non ci sono stati problemi" ha osservato Gerasimov.

Tuttavia, a metà dicembre, s effettuavano missioni di ricognizione e ricerca nella parte occidentale della valle dell'Eufrate. Nessuno di essi è entrato nella zona est. C'era anche un Su-35 russo. Gli F-22 aerei americani sono arrivati dalla parte orientale della Siria, hanni è verificato un altro incidente quando un caccia americano ha volato nella parte orientale della Siria, avvicinandosi pericolosamente a degli aerei russi.

"Due Su-25 dell'aviazione russo simulato degli attacchi e si sono poi dileguati lanciando delle trappole di calore" ha detto il Generale dell'esercito.

Come ha detto Gerasimov, il caccia americano era ad alta quota, e poi si è lanciato in picchiata a meno di 100 metri dall'aereo russo.

"È stato un pericolo reale. Una volta avvicinatosi il Su-35 russo l'F-22 vira immediatamente a sinistra verso est nella sua zona. Passano 20 minuti e il Su-35 va a svolgere la sua missione. Di nuovo ritorna l'F-22… Ancora la stessa storia. Il Su-35 si avvicina di nuovo. Come si avvicina il caccia russo l'F-22 abbandona la zona. L'americano conduceva una partita pericolosa" ha concluso Gerasimov.

Correlati:

Business Insider analizza incontro ravvicinato tra F-22 USA e caccia russo Su-35 in Siria
Siria, l’Aeronautica belga sospende i voli dei suoi caccia per questioni di sicurezza
USA si scusano per avvicinamento pericoloso con caccia russo nei cieli della Siria
I caccia delle forze aeree turche attaccano le posizioni di ISIS e curdi in Siria
Tags:
guerra, Su-35, F-22, Guerra, Guerra, Aviazione, Stato Maggiore, Valery Gerasimov, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik