00:41 26 Maggio 2018
Roma+ 20°C
Mosca+ 13°C
    La situazione in via Ilovayskaya

    Ostaggi in una fabbrica di dolciumi a Mosca, un morto (VIDEO)

    © Sputnik . Evgeniya Novozhenina
    Mondo
    URL abbreviato
    2016

    L’ex proprietario della fabbrica di dolciumi "Menshevik" nel sud-est di Mosca, Ilya Averyanov, ha aperto il fuoco contro alcune persone e ha preso degli ostaggi. Lo comunicano le forze dell’ordine a RIA Novosti.

    A causa delle sparatoria è morta una persona, due persone sono state ferite. L'uomo ha preso diversi ostaggi, non è noto il numero preciso.

    I poliziotti hanno transennato l'isolato e stanno cercando di mettersi in contatto con il sospettato. Per ora non rilascia i feriti.

    Si sarebbe trattato presumibilmente di un contenzioso tra aziende: lo ha detto una fonte nel Dipartimento principale del Ministero degli Interni russo a Mosca.

    "Alle 9:13 am in via Ilovayskaya 20, edificio 1, si è verificato un conflitto tra gruppi d'affari a causa di una controversia sulla proprietà", ha detto la fonte.

    Aggiornamento: Un uomo morto si chiamava Aleksey Osipov, è stato un agente della sicurezza. Secondo i primi dati, lui ha provato a fermare Averyanov.

    Aggiornamento: I poliziotti sono entrati nell'edificio. Non ci sono stati sentiti colpi.

    Aggiornamento: Una donna che si definisce un ex dipendente della "Menshevik" ha detto che c'è un passaggio sotterraneo nella fabbrica; Averyanov avrebbe potuto fuggire attraverso di esso.

    L'interlocutore di Mosca-24 ha anche detto che in passato l'imprenditore aveva già sparato ad altre persone, in particolare agli impiegati del servizio di sicurezza economica che si recavano alla fabbrica per un'ispezione.

    Aggiornamento: Ilya Averyanov non è stato trovato nel territorio della fabbrica. Ora è ricercato in tutta la città.

    E' stata pubblicata una foto di Ilya Averyanov:

    La diretta dalla fabbrica:

    Correlati:

    Mosca, autobus finisce in un sottopassaggio. VIDEO
    Mosca, all'aeroporto Sheremetyevo fermata insegnante britannica con una granata in valigia
    Viaggio nel Natale a bordo della metro di Mosca
    Tags:
    vittime, ostaggio, Vittime, Liberazione ostaggi, ostaggi, Polizia, Mosca, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik