09:52 21 Gennaio 2018
Roma+ 11°C
Mosca-5°C
    Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov

    La Russia è disposta a mediare tra gli Stati Uniti e la Corea del Nord

    © Sputnik. Natalia Seliverstova
    Mondo
    URL abbreviato
    11101

    La Russia è pronta a fare da mediatore tra le autorità della Corea del Nord e Stati Uniti, a patto che entrambe le parti siano d’accordo. Lo ha dichiarato oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

    "Stiamo parlando della disponibilità della Russia, se le due parti lo riterranno necessario e lo accetteranno. Mediare tra le due parti da soli non è possibile, ciò richiede la loro volontà… La Russia è pronta ad aprire la strada ad una de-escalation della tensione", ha detto Peskov.

    Stamane il quotidiano giapponese Asahi Shimbun, ha riferito che, durante l'incontro tra il presidente cinese Xi Jinping e il presidente degli Stati Uniti Donald Trump, Pechino ha promesso di condividere con i colleghi di Washington le informazioni sull'applicazione delle sanzioni contro la Corea del Nord. Più tardi, il tabloid cinese The Global Times ha smentito la notizia.

    Il 22 dicembre, il Consiglio di sicurezza dell'ONU ha introdotto nuove misure restrittive nei confronti della Corea del Nord. Tra le altre cose, è stava vieta l'importazione di generi alimentari, macchinari e apparecchiature elettriche, navi da trasporto e di alcune materie prime, tra cui il legno e magnesite, provenienti dalla Corea del Nord La risoluzione richiede anche l'espulsione dei lavoratori migranti nordcoreani entro un anno.

    Correlati:

    Creato nuovo satellite dalla Corea del Nord
    La Corea del Nord ha respinto la nuova risoluzione ONU sulle sanzioni
    Mosca invita USA e Corea del Nord alla moderazione
    Tags:
    mediatore, tensione, Cremlino, Dmitry Peskov, Corea del Nord, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik