16:45 16 Luglio 2018
Asteroide

Nel 2018 il "teschio cosmico" si avvicinerà di nuovo alla Terra

CC BY 2.0 / Hubble ESA / Artist's view of watery asteroid in white dwarf star system GD 61
Mondo
URL abbreviato
3101

L'asteroide 2015 TB145, che era passato vicino al nostro pianeta la notte di Halloween del 2015, tornerà a farci visita nel novembre del prossimo anno.

Il 31 ottobre 2015 l'asteroide ha oltrepassato la Terra a una distanza di soli 486 mila chilometri, che è solo 1,3 volte maggiore della distanza dal nostro pianeta alla Luna. Tuttavia, gli astronomi hanno scoperto l'oggetto alcuni giorni prima, il 10 ottobre, usando il telescopio Pan-STARRS alle Hawaii.

La dimensione dell'oggetto varia da 625 a 700 metri e il periodo di rotazione è di circa tre ore. La caratteristica più interessante è che l'asteroide ricorda un teschio umano.

Diverse squadre di astronomi hanno diretto i loro strumenti direttamente sull'asteroide 2015 TB145 per studiarlo in modo più approfondito.

"Le osservazioni effettuate in Spagna hanno contribuito a scoprire che il periodo più probabile di rotazione dell'oggetto è di 2,94", ha affermato il ricercatore Pablo Santos-Sanz dell'Istituto di Astrofisica dell'Andalusia.

Con l'aiuto delle osservazioni nella regione del medio infrarosso dello spettro, gli autori hanno scoperto la radiazione termica dell'oggetto. Usando queste informazioni e il modello termofisico, gli specialisti hanno riconosciuto le diverse proprietà dell'asteroide 2015 TB145.

Durante il prossimo avvicinamento dell'asteroide alla Terra (gli astronomi prevedono che ciò avverrà nel novembre 2018), gli scienziati intendono ottenere più dati sull'oggetto. Anche se questa volta il "teschio cosmico" non è così vicino al nostro pianeta: circa 105 volte la distanza media dalla Terra alla Luna, dicono gli esperti.

"Anche se tale riavvicinamento non sarà così redditizio, saremo in grado di ottenere nuovi dati che aiuteranno a migliorare le nostre conoscenze su questa e strutture simili", ha spiegato Santos-Sanz.

Secondo il ricercatore dell'Istituto per la fisica extraterrestre della Max Planck Society, Thomas G. Müller, un incontro ancora più riavvicinato si svolgerà intorno al giorno di Halloween nel 2088, quando l'oggetto si avvicinerà alla Terra ad una distanza di 20 volte quella dalla Terra alla Luna

Secondo gli astrofisici, l'asteroide di Halloween può essere una cometa estinta che ha perso i suoi composti volatili. In generale, asteroidi e comete differiscono l'uno dall'altro (ad esempio, nella composizione), ma a volte è difficile distinguerli.

I confini tra loro stanno diventando sempre più sfocati. In ogni caso, entrambi si sono formati nelle prime fasi della vita del nostro sistema solare, circa 4,5 miliardi di anni fa. È per questo motivo che gli astronomi sono così interessati a questi oggetti cosmici.

Correlati:

Un grosso asteroide si avvicina alla Terra
Alla NASA prevedono la caduta di un grosso asteroide sulla Terra
Si cercano tracce di vita aliena su asteroide interstellare Oumuamua
Tags:
asteroide, ricerca scientifica, Astronomia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik