11:35 16 Novembre 2018
Bandiera del Messico

L’uomo con il pene più lungo del mondo è stato riconosciuto invalido

CC BY-SA 2.0 / Jason Rosenberg / México
Mondo
URL abbreviato
7133

Il messicano Roberto Esquivel Cabrera, 54 anni, a causa delle dimensioni del suo pene, lungo 48 centimetri, è stato riconosciuto disabile. Lo riporta l’International Business Times UK.

A causa del suo handicap, Cabrera non riesce a trovare lavoro in quanto ha difficoltà a compiere alcuni movimenti. Inoltre il suo sproporzionato membro gli impedisce di indossare abiti normali.

Dal 2011 Cabrera riceve l'indennità statale e mangia pasti gratuiti alla banca del cibo. Cabrera ha ripetutamente cercato di dimostrare che doveva essere riconosciuto come invalido. La prima domanda, che ha presentato, era stata respinta dalle autorità.

Egli rifiuta di farsi accorciare chirurgicamente il pene, perché intende fare carriera nell'industria pornografica. Qualche mese fa finalmente gli hanno proposto una parte in un film a luci rosse.

I medici sospettano che Cabrera sia nato con i genitali di dimensioni normali e successivamente, con l'aiuto di carichi e elastici, abbia ingigantito il suo pene.

Correlati:

Protesi del pene: la nuova tecnica che sconfigge la disfunzione erettile
Tags:
invalidità, pene, Messico
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik