21:06 17 Gennaio 2018
Roma+ 9°C
Mosca-7°C
    Facebook

    Facebook ha riconosciuto che i social network sono dannosi

    © AP Photo/ dapd, Joerg Koch
    Mondo
    URL abbreviato
    526

    I ricercatori di Facebook hanno riconosciuto che la visualizzazione di notizie su un social network può causare problemi alle persone, riporta il blog dell'azienda.

    Nell'articolo "Una questione difficile: il tempo trascorso nel social network può causare danni", i ricercatori di Facebook David Ginsberg e Moira Burke sono giunti alla conclusione che lo scorrimento passivo delle notizie può essere dannoso per la salute mentale.

    "In generale, quando le persone trascorrono molto tempo dietro l'assorbimento passivo delle informazioni… successivamente si sentono peggio" si legge nell'articolo.

    Ad esempio, è stato condotto un esperimento tra gli studenti dell'Università del Michigan. Ad alcuni è stato chiesto di leggere la notizia entro dieci minuti, mentre altri hanno chiesto di pubblicare post e chattare con gli amici. L'umore degli studenti del primo gruppo era peggiorato alla fine della giornata rispetto ai partecipanti al secondo gruppo.

    È stato anche riferito che le persone che "si sono collegati ai link quattro volte di più rispetto a un utente medio o che hanno messo mi piace due volte di più della media" erano più tristi e insoddisfatti.

    I ricercatori di Facebook hanno suggerito che "guardare i profili di altre persone online può portare a confronti sociali negativi".

    Tuttavia, l'azienda incoraggia gli utenti a trascorrere più tempo su Facebook, ad esempio, per comunicare con vecchi amici, chattare in piccoli gruppi o scambiare contenuti direttamente con gli amici: secondo i ricercatori, questo può rendere gli utenti più felici.

    Correlati:

    Usa, Facebook: 126 mln americani ha letto post russi su elezioni
    Bloomberg: Facebook cerca collaboratori tra funzionari pubblici e forze di sicurezza
    Attenti ai like su Facebook: potrebbero querelarvi
    Bloccare Facebook? Cremlino interviene per fare chiarezza
    Tags:
    Social Network, studio, social network, Facebook, Ricerca scientifica, Facebook, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik