06:49 18 Novembre 2018
F-22 Raptor

Esperto su aerei americani in Siria: incline a prendere rischi avventati

© flickr.com/ Airman Magazine
Mondo
URL abbreviato
4420

Il pericoloso avvicinamento del caccia americano F-22 con il russo Su-25, che ha interferito con un caccia russo nei cieli siriani avrebbe potuto provocare un vero e proprio incidente aereo; i piloti americani prendono "rischi sconsiderati” dice esperto militare e direttore responsabile della rivista "Difesa nazionale" Igor Korotchenko.

In precedenza, il Ministero della difesa russo ha smentito le notizie dei media stranieri sull'intercettazione da parte dei caccia americani F-22 di due aerei d'attacco al suolo Su-25 russi  in Siria. Secondo il dipartimento russo, l'incidente occorso il 13 dicembre si è concluso dopo l'avvicinamento di un caccia russo Su-35S. Gli F-22, hanno lanciato dei chaff per creare interferenze e si sono ritirati.

"In ogni caso, il tentativo di ostacolare i voli di aerei russi nelle missioni di combattimento in Siria non ha basi su nessun tipo di diritto internazionale, perché l'incidente è avvenuto nello spazio aereo della Siria sul quale si estende la sovranità di Damasco" ha detto Korochenko.

L'esperto ritiene che l'incidente dovrà essere attentamente esaminato, e gli Stati Uniti dovrebbero ammettere l'inammissibilità di azioni simili in futuro sul canale di comunicazione tra l'esercito americano e quello russo nello svolgimento delle missioni nella regione.

Secondo Korotchenko, la logica degli americani è quella di "dimostrare i muscoli in un gioco politico non del tutto leale". Questo comportamento è una sorta di reazione alla vittoria della Russia contro lo Stato Islamico in Siria.

"Se gli Stati Uniti ritiene che la riduzione del numero degli aerei dell'aviazione russa in Siria permetterà loro di essere arroganti, allora si stanno pateticamente sbagliando, perché le forze armate rimanenti nella base aerea di Hmeymim sono abbastanza per fermare tutti gli attacchi rimanenti dei gruppi terroristici, questo affinché gli Stati Uniti capiscano il loro posto" ha aggiunto Korotchenko.

Correlati:

Siria, ministero Difesa russo: Pentagono inganna comunità mondiale
Finalmente a casa: l'aviazione russa torna in Russia dalla Siria
La Russia ha salvato la Siria dalla frantumazione in diversi stati
Bombardieri russi rientrano in patria dopo la missione in Siria
Tags:
Difesa, Difesa, Su-25, F-22, difesa aerea, Analisi Difesa, Igor Korotchenko, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik