11:06 10 Dicembre 2019
Militare lettone con la bandiera della NATO

Welt: gli europei hanno bisogno di "istruzioni e protezione" USA e NATO, nonostante Trump

© REUTERS / Ints Kalnins
Mondo
URL abbreviato
3110
Seguici su

In "stato di shock da Trump", i leader dei paesi dell'UE cominciano a dubitare del vecchio ordine mondiale e vogliono fare affidamento su loro stessi, scrive il Die Welt.

Oggi, l'Europa necessita di "istruzioni e protezione"  da USA e NATO non meno di prima, per la sicurezza Bruxelles e Washington devono preparare un piano anche per "le emergenze", aggiunge il quotidiano. Quest'anno la conferenza di Monaco sulla sicurezza si è svolta in un clima di "dubbio in Occidente", scrive sul Die Welt Michael Stunner. E' stato manifestato uno "shock da Trump", che ha rifiutato tutte le solite regole e valori. Secondo l'autore, la NATO già da tempo non è una risposta alla minaccia per la pace, a partire dalla guerra cibernetica e terroristica.

I diplomatici occidentali sono preoccupati, il mondo è vicino alla guerra, come mai dopo la crisi dei missili di Cuba. L'America, che per decenni è stata "lo stato-garante" per l'Europa, rifiuta l'onere di mantenere "l'ordine mondiale e lascia l'Europa a se stessa". In un discorso durante la campagna elettorale nell'estate di quest'anno, la cancelliera Angela Merkel ha dichiarato che " sui vecchi amici non è più possibile fare affidamento", pur non proponendo niente di alternativo.

Il ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel ha approfondito questi dubbi con il suo discorso al convegno della Fondazione Kerber a Berlino. "Con l'annessione della Crimea, la Russia ha violato il diritto internazionale" ha detto il politico. "Tuttavia, la Russia rimane sempre un vicino d'Europa, la stabilità e la sicurezza sono possibili solo con lei, e non contro di lei". "Gli americani hanno finito il loro lavoro e possono andare? La NATO è obsoleta?" chiede il giornalista.

Secondo uno dei dipendenti dell'amministrazione Clinton, Richard Holbrook, "l'America è una potenza europea" e il crollo dell'URSS non era "l'ultima parola della storia. Prima o poi gli europei avranno di nuovo bisogno della guida e protezione USA. L'esperienza mostra che i paesi europei hanno bisogno dell'equilibrio del potere d'oltreoceano, per andare d'accordo l'uno con l'altro e dormire sonni tranquilli", sottolinea Stunner. Si tratta dell'architettura per una sicurezza prevedibile e stabile. Oggi il bisogno della NATO c'è non meno di prima, ma è cambiato.

"Non è possibile immaginare l'Europa da sola, senza USA, si trova in una grande crisi. La politica di sicurezza richiede piani per la situazione di emergenza", conclude l'autore di Die Welt.

Correlati:

La NATO ritiene impossibile il recupero dei rapporti con la Russia
Kosachev propone alla NATO un piano per garantire la stabilità in Europa
Basi militari USA e NATO nei territori di Turchia e Siria
Tags:
Equilibri militari in Europa, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik