20:30 17 Agosto 2018
Pechino, Cina

Pechino osserva positivamente contributo della Russia in campagna antiterrorismo in Siria

© REUTERS / Jason Lee
Mondo
URL abbreviato
170

La Russia insieme ad altri Paesi ha contribuito notevolmente nella lotta la terrorismo in Siria, ha dichiarato il rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri cinese Lu Kang, commentato il ritiro delle truppe russe dalla Siria e il ruolo russo nella lotta la terrorismo.

Il presidente russo Vladimir Putin lunedì ha visitato l'aeroporto militare russo di Hmeymim dove ha dato l'ordine ufficiale di ritirata delle truppe russe dalla Siria. In un discorso davanti ai militari Putin ha dichiarato che i soldati hanno svolto brillantemente il proprio lavoro, che la Siria è stata salvata come stato sovrano e indipendente e che nel paese sono state create le condizione per una risoluzione politica sotto l'egida dell'ONU. Putin si è anche incontrato col collega siriano Bashar al-Assad.

"Abbiamo riposto molta attenzione alla dichiarazione del presidente Putin. Nel corso di una campagna militare di due anni contro il terrorismo in Siria sono stati raggiunti dei risultati concreti. Tutte le parti coinvolte, compresa la Russia, hanno dato un forte contributo".

Ha anche notato che la Cina è favorevole a proseguire l'impegno e la cooperazione internazionale per sradicare ogni forma di terrorismo e che, allo stesso tempo, il ruolo di leadership delle Nazioni Unite promuova una soluzione politica della crisi siriana.

Il conflitto armato in Siria continua da marzo 2011. Secondo le Nazioni Unite, in Siria oltre 220mila persone sono morte fino ad'oggi. I negoziati sull'insediamento si svolgono nelle sedi di Astana e Ginevra.

La Russia ha condotto un'operazione contro il gruppo terroristico dello Stato Islamico da settembre 2015 su richiesta ufficiale di Damasco. La coalizione guidata dagli Stati Uniti dal 2014 attacca Daesh in Siria e Iraq, e agisce in Siria senza il permesso ufficiale della Damasco.

Tags:
guerra, Crisi in Siria, Conflitto in Siria, Governo siriano, Siria, Accordo con la Siria, azioni russe in Siria, Armi russe in Siria, Armi alla Siria, Daesh, il ministero degli Esteri, ONU, Lu Kang, Bashar al-Assad, Vladimir Putin, Siria, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik