05:05 22 Settembre 2018
Oceano

Il ronzio della Terra spaventa gli scienziati

© Sputnik . Vladimir Astapkovich
Mondo
URL abbreviato
482

Geofisici francesi, tedeschi e britannici in oltre 20 anni non sono riusciti a spiegare la natura del ronzio della Terra - anomalie acustiche, manifestate nelle vibrazioni del fondo oceanico. Lo riporta la rivista Geophysical Research Letters.

Come scrive il Daily Mail, gli scienziati hanno registrato oscillazioni con una frequenza di 2,9-4,5 millihertz in due punti dell'Oceano Indiano a una profondità di 4540 e 4260 metri. I rumori sono stati registrati anche con un'attività sismica minima ed erano diecimila volte inferiori alla soglia di sensibilità dell'orecchio umano.

Per la prima volta il ronzio della Terra fu registrato nel 1998. La natura del fenomeno non è ancora chiara, ma gli scienziati hanno diverse ipotesi che spiegano il fenomeno. Tra questi una risonanza acustica tra l'atmosfera e la crosta terrestre, o l'interazione della crosta terrestre con le onde dell'oceano.

Correlati:

Scienziati dichiarano che un virus alieno distruggerà la Terra il 23 dicembre
In una miniera nella regione di Donetsk 220 minatori rimasti sotto terra
Nuovo cataclisma potrebbe riportare la Terra al periodo preistorico
Tags:
ricerca scientifica, scienza
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik