20:28 16 Gennaio 2018
Roma+ 14°C
Mosca-8°C
    I sostenitori di Palestina

    Netanyahu: maggior parte dei paesi UE riconosceranno Gerusalemme come capitale di Israele

    © AFP 2018/ MOHAMMED ABED
    Mondo
    URL abbreviato
    33232

    Il Premier israeliano Benjamin Netanyahu è sicuro che tutti i paesi dell’UE o la maggior parte di essi riconoscerà Gerusalemme come capitale d’Israele. Lo ha dichiarato ai giornalisti prima di un incontro con i ministri degli esteri UE.

    "È arrivato il momento che i palestinesi riconoscano lo stato d'Israele e che esso ha una capitale, Gerusalemme" ha detto Netanyahu.

    A detta sua "nonostante ora non ci sono accordi, questi verranno siglati in futuro".

    "Credo che tutti o la maggior parte dei paesi europei sposteranno le proprie ambasciate a Gerusalemme, riconosceranno Gerusalemme come capitale d'Israele e inizieranno a lavorare con noi sulla sicurezza, sulla prosperità e la pace" ha detto Netanyahu.

    La scorsa settimana il presidente USA Donald Trump ha annunciato il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele e ha firmato un documento per il trasferimento dell'ambasciata USA da Tel Aviv.

    La decisione del leader americano è stata accolta positivamente da Israele. Allo stesso tempo ha provocato una reazione negativa da parte di molti stati del mondo, in primo luogo dai paesi del Medio Oriente e della Palestina. In tutto il mondo musulmano, compreso nello Stato d'Israele, sono iniziate delle proteste con centinaia di feriti.

    Israele definisce Gerusalemme la sua capitale "unica e indivisibile", compresi i suoi quartieri orientali e il centro storico, oppressi mezzo secolo fa dalla Giordania e successivamente annessi. Il mondo, compresi fino a poco tempo fa gli Stati Uniti, non riconosceva l'annessione e considera lo status della città uno dei problemi centrali del conflitto in Medio Oriente che dovrebbe essere risolto sulla base di un accordo con i palestinesi.

    Correlati:

    “Trump è un vecchio pazzo”: anche la Corea del Nord interviene su Gerusalemme
    La Palestina ritiene la decisione USA su Gerusalemme una dichiarazione di guerra
    Trump riconosce Gerusalemme come capitale dell'Israele. La reazione dei palestinesi
    Quali prospettive nel mondo per il riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele?
    Tags:
    stato, Stato d'emergenza, Dichiarazioni del premier di Israele, UE, Stato di Palestina, Donald Trump, Benjamin Netanyahu, Gerusalemme, Medio Oriente, Israele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik