09:25 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
21419
Seguici su

Il presidente USA Donald Trump ha detto ai suoi sostenitori ad un meeting in Florida, che non difenderà dalla Russia i paesi della NATO, che "non pagano" per la loro presenza nell'alleanza.

Trump ha espressamente dichiarato nel corso di una sua visita alla NATO quest'anno, che i paesi dell'alleanza "devono pagare". Altrimenti, secondo lui, non hanno nulla da fare nell'organizzazione.

"Gli ho fatto capire che chi non paga, non può stare qui. Per questo sono stato criticato dalla stampa, hanno dichiarato che Donald Trump è scortese con gli alleati. Sono loro scortesi con noi, se non pagano! Ad esempio, abbiamo un paese che non paga, quel paese comincia a giocare con chiunque, e con la Russia? Il paese non paga, diventa aggressivo, e ci troviamo in una Terza guerra mondiale per un paese che non paga" ha detto Trump.

Il presidente ha anche descritto il suo colloquio con la cancelliera tedesca Angela Merkel, che ha cercato di aumentare gli stanziamenti per la NATO.

"Perché noi li proteggiamo, abbiamo 40 mila soldati in Germania, non lo sa nessuno! Le dico: "ridatecene un po'". Lei dice: "Donald, al popolo tedesco non piace". E io dico: "Sai cosa? Al popolo americano questo non piace" ha detto Trump.

Gli USA forniscono la maggior parte del bilancio NATO. Trump ha ripetutamente criticato l'alleanza e ha richiesto agli alleati di pagare di più per la loro sicurezza. Fino all'elezione, il candidato repubblicano definiva la NATO "obsoleta", anche se dopo la vittoria alle elezioni ha negato questa opinione.

Correlati:

Kosachev propone alla NATO un piano per garantire la stabilità in Europa
Bloomberg: creazione organizzazione parallela a NATO in Europa tornerà utile solo a Putin
Basi militari USA e NATO nei territori di Turchia e Siria
Tags:
Basi NATO, NATO, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook