04:28 16 Dicembre 2017
Roma+ 9°C
Mosca+ 2°C
    Forze speciali americane in Siria (foto d'archivio)

    Pentagono rivela il numero dei soldati americani rimasti in Siria

    © AFP 2017/ DELIL SOULEIMAN
    Mondo
    URL abbreviato
    7214

    In Siria sono dislocati circa 2mila militari statunitensi, in Iraq circa 5.200, ha riferito il portavoce ufficiale del Pentagono Rob Manning.

    "Il Dipartimento della Difesa dispone di 5.200 militari in Iraq e circa 2mila in Siria", ha detto Manning ai giornalisti.

    In precedenza il Pentagono aveva riconosciuto ufficialmente la presenza di circa 500 militari in Siria.

    Gli Stati Uniti insieme ai loro alleati conducono dal 2014 un'operazione militare in Siria ed Iraq contro i terroristi dello "Stato Islamico", tuttavia la coalizione americana opera nel territorio siriano senza l'autorizzazione delle legittime autorità locali.

    Rispondendo ai reiterati appelli di Damasco per far ritirare le truppe dal Paese, gli Stati Uniti hanno dichiarato di voler mantenere la loro presenza militare fino alla vittoria contro i terroristi.

    Mercoledì i rappresentanti del ministero della Difesa russo hanno dichiarato che ISIS è stato sconfitto in Siria, tuttavia il Pentagono ha contestato questa affermazione.

    In precedenza le autorità russe avevano accusato Washington di voler dislocare illegalmente basi militari in Siria per assicurarsi il controllo di una parte del Paese.

    Correlati:

    Pentagono si prende il merito di aver liberato la Siria togliendolo alla Russia
    USA si arrogano il merito della liberazione della Siria, dopo le dichiarazioni russe
    Gran Bretagna non invia più soldi in Siria perché finiscono nelle tasche dei terroristi
    Nel Congresso USA proposta per costruire bunker sotterranei in Siria
    Contro chi combattete in Siria? Militari russi vogliono chiarimenti dagli americani
    Per il Guardian “Russia e Assad vicini alla disfatta dell'ISIS”
    Tags:
    Terrorismo, Geopolitica, Politica Internazionale, Difesa, Sicurezza, Opposizione siriana, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, esercito USA, Pentagono, Rob Manning, Siria, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik