06:58 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Sigmar Gabriel

    Berlino dichiara i pericoli agli interessi tedeschi delle sanzioni russe

    © REUTERS/ Tiksa Negeri
    Mondo
    URL abbreviato
    645

    Le nuove sanzioni antirusse USA si applicano ai progetti dei gasdotti con partecipazione tedesca, minacciando gli interessi di Berlino dichiara il Ministro degli esteri tedesco Sigmar Gabriel ad un discorso al forum per la politica estera, il quale viene tradizionalmente organizzato dalla Fondazione Korber.

    Ha invitato a riguardare la politica europea e tedesca nei confronti degli Stati Uniti e a far valere i propri interessi con più decisione.

    Secondo Gabriel, con Trump gli Stati Uniti non sono in grado di ricoprire il ruolo di una forza politica significativa in tutto il mondo. "In questo caso, Washington sta cominciando a percepire la Germania come "uno dei partner tra i tanti".

    "L'incondizionata fiducia, con la quale noi percepiamo e guardiamo al ruolo degli Stati Uniti, nonostante il disaccordo occasionale, comincia a venire meno" ha detto il Ministro degli esteri.

    Secondo Gabriel, in futuro, la Germania avere più fiducia nel rappresentare i propri interessi e "nel mantenere un limite, oltre il quale i partner non possono andare".

    Ai primi di agosto, Trump ha firmato una legge che, in particolare, dà al presidente il potere di imporre sanzioni su individui e aziende che investono nella costruzione dei gasdotti di esportazione russi per più di cinque milioni di dollari all'anno o un milione di dollari in una volta. Il documento specifica che gli Stati Uniti continueranno a opporsi al progetto Nord Stream-2.

    Correlati:

    Perché nessuno vuole governare la Germania?
    Der Spiegel: la Germania sta bene, ma i tedeschi hanno paura del loro futuro
    Per le sanzioni anti-russe la Germania ha perso migliaia di posti di lavoro
    Germania, esperto: fallimento formazione del governo segna il tracollo dell'era Merkel
    Tags:
    Esportazione gas, Gas, gasdotto, gas, Nord Stream 2, gasdotto Nord Stream 2, Nord Stream-2, il ministero degli Esteri, nord stream 2 AG, Sigmar Gabriel, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik