Widgets Magazine
12:19 14 Ottobre 2019
La casa distrutta a Donetsk

Donbass, Mosca: Peacekeepers Onu operino a sostegno missione Osce

© AFP 2019 / Odd Andersen
Mondo
URL abbreviato
261
Seguici su

La Russia ha una posizione assolutamente ferma sulla questione dello spiegamento del contingente Peacekeepers delle Nazioni Unite in Donbass: deve operare a sostegno della missione dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE).

Lo ha detto Andrey Kelin, direttore del ministero degli Esteri russo.

"La missione del contingente delle Nazioni Unite dovrebbe essere condotta a sostegno della missione OSCE. Che sta da tempo effettuando un monitoraggio in campo sulla situazione nella regione: anche se il suo lavoro non sempre è ineccepibile quanto in particolare alla obiettività delle sue relazioni, riteniamo che sia una missione necessaria. Quanto ai Peacekeepers dell'Onu la nostra posizione sul loro impiego trova fondamento negli accordi di Minsk", ha detto lui. 

Correlati:

Donbass e Kiev si accordano per scambio prigionieri di guerra
Donbass, la guerra dimenticata continua
Donbass: fallimento della conquista del territorio intorno a Gorlovka
Tags:
OSCE, ONU, Andrej Kelin, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik