02:59 13 Dicembre 2018
Eduard Basurin, vice comandante milizie DNR (Donbass)

Repubblica Donetsk: danni irreparabili in caso di provocazione

© Sputnik . Sergey Averin
Mondo
URL abbreviato
2493

Qualsiasi tentativo da parte delle forze armate ucraine di migliorare la propria posizione lungo la linea di contatto in Donbasss incontrerà la resistenza, ha dichiarato il comandante delle milize della Repubblica di Donetsk Eduard Basurin.

Qualsiasi tentativo da parte delle Forze Armate dell'Ucraina per migliorare la propria posizione sulla linea di contatto sarà categoricamente respinto dalle divisioni della Repubblica di Donetsk, ha detto il vice comandante del comando operativo Eduard Eduard Basurin.

In precedenza, Kiev ha annunciato l'occupazione di due insediamenti nell'area di Gorlovka, definendolo un miglioramento della posizione dei militari.

"Le nostre unità nel caso di provocazioni da parte Ucraina nella cosiddetta zona cuscinetto, saranno pronte a infliggere danni irreparabili". "Qualsiasi tentativo" di migliorare "le loro posizioni significherà per le forze armate ucraine delle perdite massicce" ha detto Eduard Basurin.

Ha sottolineato che la Repubblica popolare di Donets rispetta gli accordi di Minsk e propone alla parte ucraina di attuarli.

"Altrimenti, vi aspetteremo nel prossimo accerchiamento" ha aggiunto il vice comandante.

La milizie dichiarano che i militari non consentono ai rappresentanti delle organizzazioni internazionali di entrare nei villaggi catturati per nascondere la catastrofe umanitaria a cui hanno condotto le loro azioni.

Correlati:

Filorussi di Donetsk pronti a “fermare i piani aggressivi di Kiev” nel Donbass
Leader filorusso di Donetsk annuncia distruzione 2 unità d'artiglieria ucraina
Repubblica di Donetsk: a cosa è legato il peggioramento della situazione in Donbass
Tags:
donbass, Donbass, Guerra, Conflitto nel Donbass, Forze armate, Eduard Basurin, Donetsk, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik