14:06 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
7241
Seguici su

L’esercitazione congiunta della marina ucraina con i cacciatorpedinieri USA nel mar Nero sono una provocazione ha dichiarato a RIA novosti il primo vicepresidente del Comitato della difesa del Consiglio della Federazione Franz Klintsevich.

La marina ucraina ha condotto delle esercitazioni con i cacciatorperdinieri USA questo sabato nel mar Nero. Come osservato dalla marina ucraina, l'obiettivo delle esercitazioni  è l'elaborazione della cooperazione delle navi dei paesi membri secondo gli standard NATO, l'aumento del livello di compatibilità e il miglioramento della collaborazione.

"Siamo assolutamente contrari: questa è una provocazione che la Russia percepisce come una mossa ostile da parte degli Stati Uniti", ha detto Klintsevich.

Secondo lui, tale esercitazioni viola tutti gli accordi " immaginabili e impensabili" con gli Stati Uniti.

"Questa è una provocazione, perché in questo modo gli Stati Uniti adoperano come partner governi assolutamente irresponsabili; la leadership ucraina colpevole di aver provocato una guerra e pulizia etnica nell'est del paese" ha aggiunto il senatore.

Secondo Klintsevich, tali "giochi" avranno conseguenze molto gravi.

In precedenza, il vice presidente del comitato di difesa della Duma di stato, Yury Shvytkin, ha definito inaccettabili le azioni di Stati Uniti e Ucraina. La formazione ucraino-americana nel mar Nero è un altro motivo di tensione crescente nella regione, il deputato.

Correlati:

USA: continua la consegna di armi non letali all'Ucraina
Ucraina ha pagato più soldi al FMI di quanti ne ha ricevuti
"UE non versa più soldi all’Ucraina per l’avidità dei funzionari di Kiev"
Tags:
Esercitazioni navali, Esercito, Esercitazioni, Esercitazioni militari, esercitazione, esercitazioni, Consiglio della Federazione della Russia, Marina Militare, Forze armate, Yury Shvytkin, Franz Klintsevich, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook