11:53 19 Aprile 2018
Roma+ 17°C
Mosca+ 7°C
    Antivirus Kaspersky Lab

    Londra come Washington: no a Kaspersky Lab nelle strutture di sicurezza

    © Sputnik . Vladimir Fedorenko
    Mondo
    URL abbreviato
    4016

    Le autorità britanniche hanno vietato l'utilizzo dei software dalla società informatica russa Kaspersky Lab nelle agenzie e negli enti governativi responsabili per la sicurezza nazionale, riporta il Financial Times riferendosi ad una circolare del direttore del Centro per la sicurezza informatica nazionale (NCSC) Ciaran Martin.

    Ai dirigenti di alto livello di tutti i dipartimenti governativi, Martin ha inviato una lettera, sostenendo che l'antivirus Kaspersky "rappresenta un rischio".

    "Laddove si suppone che l'accesso alle informazioni da parte della Russia costituisce un rischio per la sicurezza nazionale, non si deve scegliere l'antivirus dell'azienda con sede in Russia", il giornale cita un estratto della lettera.

    Martin ha chiarito di riferirsi soprattutto ai dipartimenti che si occupano di politica estera, negoziati internazionali, difesa ed altre strutture con accesso ad informazioni sensibili.

    Allo stesso tempo nella lettera si sottolinea che dopo sei mesi di controlli la NCSC non ha trovato alcuna prova sul fatto che l'antivirus Kaspersky sia utilizzato per raccogliere informazioni nell'interesse dei servizi segreti russi.

    Martin ha dichiarato che la NCSC sta trattando con "Kaspersky" per creare le basi per un controllo indipendente dei programmi della società informatica russa.

    Secondo il Financial Times, il Centro nazionale per la cyber-sicurezza non introdurrà un divieto totale, società private incluse, in merito all'utilizzo dell'antivirus.

    In precedenza azioni simili contro Kaspersky Lab erano state prese negli Stati Uniti. Il 13 settembre il Dipartimento della Sicurezza interna aveva emanato una direttiva che ordinava a tutte le agenzie governative di rinunciare all'utilizzo dei software di Kaspersky Lab entro 3 mesi. Secondo Washington, gli antivirus della società russa potrebbero essere usati per infliggere danni alla sicurezza nazionale americana.

    Da parte sua Kaspersky Lab ha assicurato di rispettare le leggi dei Paesi in cui opera e di non occuparsi di spionaggio informatico o attività aggressive nel cyberspazio per conto del governo russo.

    Correlati:

    Kaspersky Lab reagisce al blocco del governo americano
    Kaspersky: nella “guerra dei divieti” le più danneggiate sono le società americane
    Boston Globe: “le argomentazioni americane contro Kaspersky Lab? Un segreto”
    A Mosca si commenta il divieto dei programmi di Kaspersky Lab negli Stati Uniti
    Amministrazione USA ordina agli uffici governativi: “sbarazzatevi di Kaspersky Lab”
    USA, importante catena di negozi sospende vendite prodotti di Kaspersky Lab
    Kaspersky Lab: siamo diventati la pedina di un gioco geopolitico
    Tags:
    hacker, Spionaggio, Russofobia, Difesa, Sicurezza, cyber-security, Kaspersky Lab, Ciaran Martin, Gran Bretagna, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik