03:30 22 Settembre 2018
La bandiera della Cina

Cina, prima centrale nucleare galleggiante entro il 2020

© Sputnik . Igor Russak
Mondo
URL abbreviato
263

La Cina prevede di costruire la sua prima centrale nucleare galleggiante entro il 2020. Lo riferisce il China Daily.

Il progetto tecnico della centrale sarebbe già stato completato e la fase di costruzione dovrebbe iniziare presto. L'appaltatore principale del progetto è il 719esimo istituto di ricerca della China Shipbuilding Industry Corporation, che prevede di completare la costruzione del primo reattore entro il 2020.

Le centrali nucleari marittime, comprese quelle galleggianti e sottomarine, possono essere inviate verso qualsiasi area in cui sono richieste. In primo luogo, esse saranno utilizzati per fornire potenza alle perforazioni offshore di petrolio e gas.

Secondo il capo del dipartimento informazioni della Cina Energy Net Consulting, Han Xiaoping, i piccoli reattori nucleari sono in grado di fornire energia elettrica a basso costo e costante, e quando la loro durata di vita è finita possono essere spostati in zone isolate.

Jinlin Zhang, ingegnere presso il 719esimo Istituto di ricerca della CSIC ha detto che quello della centrale nucleare galleggiante è un progetto militare e civile, ma che sarà utilizzato esclusivamente per scopi civili.

Secondo gli analisti, la domanda di centrali nucleari galleggianti in Cina potrà aumentare in futuro. Han Xiaoping ha anche sottolineato che, nel corso del tempo, i reattori nucleari galleggianti potrebbero essere esportati in paesi con grandi popolazioni, ma poche risorse come Pakistan, Bangladesh, Myanmar.

Correlati:

Russia, la prima centrale nucleare galleggiante è quasi pronta
Russia, incendio nella centrale nucleare galleggiante Lomonosov
Nell'Estremo Oriente russo al via lavori per prima centrale nucleare galleggiante al mondo
Tags:
tecnologia, sviluppo, Progetto, energia nucleare, centrale nucleare, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik