19:22 16 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
5331
Seguici su

Washington sta perdendo le proprie posizioni in Asia a causa dell’aumento dell’influenza russa nella regione, riporta RT citando una dichiarazione del centro di ricerca dell’Europarlamento.

"L'indebolimento della presenza USA in Asia Centrale è dovuto alla riduzione della scala delle operazioni in Afghanistan, tuttavia la causa principale è il ritorno nella regione della sfera d'influenza russa. Il Kazakistan, il Kirghizistan e il Tagikistan sono alleati militari della Russia; nel 2014 Mosca ha convinto il Kirghizistan a non prorogare il contratto di affitto con gli USA per l'aeroporto militare di Manas" si legge nel rapporto.

Il documento ricorda inoltre che gli USA hanno perso la possibilità di trasportare armamenti in Afghanistan attraverso la Russia. Nel 2015 il Premier russo Dmitry Medvedev ha chiuso il transito alla rete logistica del nord, che dava agli USA la possibilità di trasportare armamenti ed equipaggiamenti dal 2008.

Inoltre il parlamento europeo ha osservato che Washington ha minori scambi commerciali con i paesi dell'Asia Centrale rispetto a Mosca. Nel 2016 la quota del volume totale del commercio degli USA con i paesi della regione era pari al 2,4%, mentre la quota della Russia in questo mercato era al 18%.

Correlati:

Mosca rivela l'importo degli aiuti finanziari all'Asia centrale di 10 anni
L'ISIS esporta in Asia Centrale un nuovo modello di terrorismo
Shoigu: rafforzare le posizioni militari russe in Asia Centrale
Terrorismo: eliminati altri due uomini originari dell’Asia Centrale
Tags:
guerra, Guerra, Guerra, Parlamento Europeo, Dmitry Medvedev, Asia centrale, Tagikistan, Kazakistan, Kirghizistan, Afghanistan
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook