10:00 18 Dicembre 2017
Roma+ 4°C
Mosca+ 0°C
    Il recente test missilistico della Corea del Nord

    WP: Pyongyang ha smesso di lanciare missili solo perché non è stagione

    © REUTERS/ KCNA
    Mondo
    URL abbreviato
    625

    La sospensione dei test missilistici della Corea del Nord potrebbe essere non di carattere strategico, bensì stagionale e potrebbero riprendere a febbraio. Lo riporta il Washington Post.

    "Apprezziamo molto il fatto che la Corea del Nord non conduce test missilistici già da due mesi e la Russia sta prendendo misure attive per assicurare che ciò duri il più a lungo possibile", ha detto il vice ministro degli Esteri russo Igor Morgulov in una riunione del "Valdai" a Seoul.

    Una pausa nei test potrebbe essere un segnale positivo per una "reciproca distensione" tra Pyongyang e gli Stati Uniti, ha aggiunto Morgulov. Tuttavia, ci sono timori che la sospensione dei test missilistici in Corea del Nord sia stagionale, non strategica, scrive il Washington Post. Gli ultimi test sono stati condotti in Corea del Nord 74 giorni fa quando un razzo ha sorvolato il Giappone, ricorda la pubblicazione.

    Secondo l'esperto americano Shea Cotton, la Corea del Nord potrebbe riprendere i test missili a febbraio. Quindi, questo significherà che la rigida politica di Trump nei confronti di Pyongyang non ha avuto successo ed è contraria alle speranze di una "reciproca distensione", sottolinea il WP.

    Lo scorso ottobre l'esperto del Dipartimento di Stato per la Corea del Nord, Joseph Yun, ha dichiarato che gli Stati Uniti sarebbero tornati al dialogo diretto con Pyongyang se non avesse condotto test missilistici per 60 giorni.

    Correlati:

    Vice ministro degli Esteri russo in missione in Corea
    Usa: Corea del Nord torna nella lista nera dei paesi sponsor del terrorismo
    In Corea del Nord è vietato riunirsi e bere alcolici
    Tags:
    test missilistici, interruzione, Media, tensione, Corea del Nord, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik