22:28 20 Settembre 2018
Avigdor Lieberman speaks during a press conference after meeting with his German counterpart on June 30, 2014 in Berlin.

Ministro della difesa israeliano riconosce assenza truppe iraniane in Siria

© AFP 2018 / Wolfgang Kumm
Mondo
URL abbreviato
17016

Il Ministro della difesa d’Israele Avigdor Lieberman ha dichiarato che per ora l’Iran non ha una presenza militare in Siria, e ha stabilito che il suo compito principale è fare in modo che non appaia.

Le dichiarazioni dell'attuale situazione condivise dal Ministero della difesa israeliano in una intervista con il canale televisivo russo "Nove", suonano meno allarmanti del solito tono israeliano riguardo l'Iran.

"Non sono ancora in Siria, nonostante le loro dichiarazioni. Si nel paese c'è un contingente di esperti, consiglieri e altri. L'Iran per ora non ha una presenza militare in Siria e il nostro compito principale è che non introduca  nel paese una vera e propria forza militare" ha detto Lieberman.

Ha aggiunto che gli iraniani per ora non sono riusciti a stabilire una base in Siria per le proprie forze militari.

"L'Iran vorrebbe stabilire in Siria delle proprie basi, porti e aeroporti militari insieme alla Russia. Non sono ancora riusciti a farlo" ha detto il Ministro. A Gerusalemme accusano l'Iran di tentare di usare il conflitto siriano per per trasformare un paese vicino in una testa di ponte, e promettono di ottenere questo con tutti i mezzi, non escludendo la forza.

Tags:
Difesa, Crisi in Siria, Difesa, Siria, Difesa dei confini, Bombardamenti in Siria, Il Ministero della Difesa, Avigdor Lieberman, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik