13:29 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 10°C
    Almeno 14 soldati afghani morti di un raid aereo delle forze Usa

    Afghanistan comprerà elicotteri americani mantenendo quelli russi

    © AFP 2018 / LIU Jin
    Mondo
    URL abbreviato
    0 01

    Kabul non si libererà degli elicotteri russi, ha detto il consigliere del presidente dell’Afghanistan per la sicurezza nazionale, Mohammad Khanif Atmar.

    "Parlando degli elicotteri Mi-17 la politica dell'Afghanistan prevede di conservare questi ultimi e mantenerli in servizio. Manterremo un doppio sistema: compreremo gli elicotteri americani in modo che gli sforzi per la lotta al terrorismo si basi sia sull'uso dei velivoli russi che americani. Non ci sarà un rifiuto di un partito a favore di un altro" ha detto il consigliere ai giornalisti a Mosca.

    Ha osservato che la questione sulla cooperazione militare si è discussa in un incontro a Mosca tra il segretario del Consiglio di sicurezza russo Nikolay Patrushevym e i governi della regione centro asiatica. "Abbiamo discusso la questione ieri. Voglio sottolineare che tali questioni sono state complicate a causa delle notizie errate sui media. I fatti sono i seguenti: gli USA hanno speso centinaia di milioni di dollari per l'acquisto di elicotteri Mi-17 per l'Afghanistan, la più grande spesa dell'Afghanistan per aumentare la sicurezza. Questo è un ottimo esempio della cooperazione tra Russia e USA per l'Afghanistan. Noi speriamo che tale cooperazione verrà ripristinata tra i nostri due partner più importanti"  ha aggiunto Atmar indicando che tale sistema di collaborazione è il migliore per l'Afghanistan.

    Correlati:

    Afghanistan, Mosca chiede indagine su legami NATO-IS dopo reportage
    Ministero degli Esteri: l'Afghanistan prenda misure preventive contro la minaccia ISIS
    5000 soldati russi (e non solo) pronti al confine con l'Afghanistan
    Tags:
    elicottero, elicotteri, Fornitura elicotteri russi, Elicotteri da combattimento, Consiglio di Sicurezza, Afghanistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik