00:36 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Terra e Luna

    Scienziati scozzesi propongono nuova teoria su nascita della vita sulla Terra

    © Foto: pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    241

    Gli specialisti dell’università di Edimburgo sostengono che la vita sulla Terra sia stata portata da dei flussi di polveri cosmiche, comunica Pshys.org.

    Gli scienziati ritengono che forti flussi di polveri cosmiche alla velocità di 70km/s abbiano potuto portare sulla Terra dei piccoli microorganismi. In particolare la polvere cosmica la quale bombarda costantemente l'atmosfera terrestre, potrebbe aver portare al di là della gravità terrestre piccole particelle che si trovano ad un'altitudine di 150 chilometri o più, e alla fine raggiungere altri pianeti.

    I ricercatori affermano che qualcosa di simile possa accadere su altri pianeti, e che i microorganismi grazie a questi flussi viaggiano da un pianeta all'altro.

    E alcuni esseri viventi, in particolare i batteri, le piante e gli invertebrati microscopici, sono in grado di sopravvivere nello spazio aperto, e questo confermerebbe le ipotesi degli esperti.

    In precedenza, gli scienziati ritenevano che l'unico "portatore" di esseri viventi da un pianeta all'altro potesse essere un asteroide.

    Correlati:

    Scienza, nell'oceano i fulmini colpiscono più spesso lungo le rotte navali
    Scienza, le onde gravitazionali svelano il mistero della formazione dell’oro
    Scienza, l’eredità dell’Uomo di Neanderthal sono l’artrite e la schizofrenia
    Tags:
    Vita, Terra, università, scienza, scienza, Università, Scozia, Terra
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik