11:39 20 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
19441
Seguici su

I bambini del villaggio di Oimyakon, in Jacuzia (Estremo Oriente russo), sono andati a scuola con il termometro che segnava una temperatura di -50 °C, segnala un giornale locale.

Per chiudere le scuole servivano ancora un paio di gradi in più di freddo.

Come osservato dal giornale, nel capoluogo Yakutsk, con —50 °C le scuole restano chiuse.

Tags:
Scuola, Società, maltempo, Estremo Oriente, Siberia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook