02:52 13 Dicembre 2018
Rifugiati da Mosul

In Russia vivono circa 7 mila cittadini siriani

© Sputnik . HİKMET DURGUN
Mondo
URL abbreviato
130

Attualmente in Russia vivono circa 7000 cittadini siriani, di cui 2000 hanno chiesto lo status di rifugiati, ma non lo hanno ottenuto. Lo ha reso noto il Consiglio presidenziale dei diritti umani russo.

"Attualmente sette mila cittadini siriani vivono in Russia, circa duemila di loro hanno chiesto lo status di rifugiati dal 2011", ha detto oggi il membro del Consiglio Natalia Evdokimova durante un seminario sulle migrazioni a San Pietroburgo.

Ella ha aggiunto che la Russia è riluttante a fornire lo stato di rifugiati ai migranti.

"Dalla fine degli anni Novanta il numero di rifugiati in Russia è stato ridotto di centinaia di volte. Alla fine del 1997 le persone che godevano di questo status erano 240.000, mentre alla fine del 2016 erano appena 598. E penso che questa cifra adesso non sia tanto diversa. credo, ora questa cifra non è molto diverso. Alla fine dello scorso anno le persone che hanno ricevuto asilo temporaneo erano poco più di 228 mila persone, il 99% dei quali sono cittadini ucraini. Cioè, non hanno ricevuto lo status di rifugiato, né la cittadinanza russa. Questa è una vergogna, perché queste persone sono vicino a noi mentalmente e parlano russo", ha spiegato.

La Evdokimova ha sottolineato che negli ultimi dieci anni la Russia non ha concesso asilo politico a nessuno.

Correlati:

Siria, Mosca: Base Usa illegale ostacolo ad aiuti per rifugiati
Germania, le autorità ricevono dati sugli islamisti dai rifugiati
Ci bastano gli ucraini: la Polonia ha rifiutato di accettare rifugiati dell'EU
Tags:
Profughi, accoglienza, asilo, rifugiati, Migranti, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik