18:55 15 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Benjamin Netanyahu

    Netanyahu: tentativi iraniani di ottenere un punto d'appoggio in Siria sono inaccettabili

    © REUTERS/ Petros Karadjias/Pool
    Mondo
    URL abbreviato
    17127

    Il Premier d’Israele Benjamin Netanyahu ha dichiarato in una telefonata col presidente russo Vladimir Putin che i tentativi dell’Iran di stabilire un punto d’appoggio in Siria sono inaccettabili, riporta mercoledì RIA Novosti.

    La telefonata riguardo al problematica siriana è avvenuta ieri dopo l'incontro di Putin con Bashar Al-Assad a Sochi e prima dell'incontro tripartito con i presidenti di Iran e Turchia. 

    "Il Premier difende la propria posizione in difesa degli interessi per la sicurezza di Israele e di non accettazione delle posizioni dell'Iran  in Siria" ha detto un interlocutore dell'agenzia aggiungendo che il discorso si è protratto per mezzora.

    Israele accusa l'Iran di voler trasformare la Siria in una caserma  con decine di migliaia di guerriglieri controllati dalle milizie sciite, con basi terrestri, marine e aeree. A Gerusalemme promettono di combattere contro questo e se necessario con le armi.

    Putin prima ha condotto delle telefonate con i leader dei paesi chiave del Medio Oriente e con il presidente USA Donald Trump.

    Secondo il servizio stampa del Cremlino, ha informato Netanyahu sull'esito dei colloqui con Assad e gli obiettivi del vertice tripartito dei paesi garanti del processo di Astana: Russia, Iran e Turchia; hanno discusso "delle prospettive per lo sviluppo della situazione nella regione del Medio Oriente, principalmente nel contesto della fase finale della lotta contro il terrorismo internazionale in Siria". Uno degli argomenti della conversazione sono state "questioni pratiche legate alla situazione nella zona meridionale di de-escalation in Siria" nel quartiere della parte delle Alture del Golan controllate da Israele.

    Correlati:

    Libano, esercito pronto al confine meridionale contro attacco di Israele
    Israele, nuovo interrogatorio per il primo ministro Netanyahu
    Israele offre aiuti umanitari all'Iran
    Tags:
    guerra, guerra civile, Guerra al Daesh, Donald Trump, Benjamin Netanyahu, Vladimir Putin, Israele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik