18:56 15 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Soldati israeli visti da un villaggio alla frontiera con il Libano.

    Libano, esercito pronto al confine meridionale contro attacco di Israele

    © REUTERS/ Aziz Taher
    Mondo
    URL abbreviato
    2152

    Annuncio arriva dal capo delle Forze armate del Paese dei cedri: occorre fronteggiare minacce e violazioni di Gerusalemme.

    L'esercito libanese ha l'ordine di rimanere "pronto" al confine meridionale del Paese per poter affrontare la minaccia proveniente da Israele. Lo ha detto oggi il capo dell'esercito libanese, il generale Joseph Aoun, che ha citato pure la risoluzione 1701, adottata dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite nel 2006.

    La risoluzione stabilisce la creazione di una zona cuscinetto priva di personale militare armato diverso dall'Onu o dalle forze libanesi per stabilire un cessate il fuoco permanente dopo la guerra in Libano.

    All'inizio di novembre, a seguito delle improvvise dimissioni del primo ministro libanese Saad Hariri, il movimento di Hezbollah ha accusato l'Arabia Saudita di incitare Israele ad attaccare il Libano.

    Correlati:

    Paura in Libano per sorvolo di aerei militari israeliani a bassa quota
    Isis, completamente liberata regione ai confini tra Siria e Libano
    Il Libano ha smesso di combattere contro l'ISIS al confine con la Siria
    Terrorismo, Libano chiede aiuto a Mosca: c’è bisogno urgente di armi
    Libano, intelligence sventa attentato a volo Emirates da Australia ad Abu Dhabi
    I militanti dell'ISIS hanno iniziato a ritirarsi dal confine tra Siria e Libano
    Tags:
    Hezbollah, ONU, Saad Hariri, Libano, Arabia Saudita, Israele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik