00:36 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    Coppa delle confederazioni 2017 in Russia

    Grazie Russia, la lettera di un tifoso neozelandese smonta i pregiudizi

    © Sputnik. Nina Zotina
    Mondo
    URL abbreviato
    0 40

    Il tifoso di calcio neozelandese Matt Fayos ha scritto una lettera aperta per ringraziare le persone incontrate in Russia durante la Confederations Cup. Lo riporta Newsline.

    Nella sua lettera, Matt Fejos ha ringraziato i russi per la "sincera ospitalità" mostratagli durante il suo viaggio in Russia per seguire le partite della nazionale neozelandese. Egli ha definito "pericolosi" gli stereotipi che circolano sui russi, mentre lui ha trovato persone "amichevoli e di larcghe vedute".
    Matt ha potuto verificare di persona quanto errati fossero i consigli ricevuti dagli amici riguardo la presenza di tifosi violenti e gang criminali negli stadi in Russia.

    ​"Ho visto invece come l'amore e l'amicizia hanno combattuto con l'odio e il pregiudizio, e questo mi ha riempito il mio cuore di speranza e amore", ha scritto Matt.

    Il tifoso Kiwi ha definito il viaggio in Russia e la partecipazione alla Cofederations Cup "un'esperienza magica e indimenticabile", e si è detto dispiaciuto che la Nuova Zelanda non si sia qualificata per i Mondiali 2018.

    La prossima Coppa del Mondo di calcio si svolgerà in Russia dal 14 giugno al 15 luglio 2018.

    Le partite della fase a gironi si giocheranno in 11 città: Kaliningrad, San Pietroburgo, Mosca, Nizhny Novgorod, Kazan, Saransk, Samara, Ekaterinburg, Volgograd, Rostov e Sochi.

    Leggi tutte le notizie sui Mondiali di Russia 2018.

     

    Correlati:

    Russia, emessi 480mila passaporti fan per i tifosi della Confederations Cup
    The Guardian: la Russia ha superato la prova con la Confederations Cup
    Tifoso messicano racconta esperienza in Russia alla Confederations Cup
    Tags:
    ringraziamento, Stereotipi, calcio, lettera, Confederations Cup 2017, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik