00:33 16 Dicembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 2°C
    La nuova portavoce del ministro della Difesa Rossiyana Markovskaya

    Russia, social network in tilt per la nuova portavoce del ministro della Difesa

    © Foto: facebook.com/rossiyana.markovskaya
    Mondo
    URL abbreviato
    16212

    La nomina è stata confermata dalla stessa Rossiyana Markovskaya parlando con i giornalisti: "Sì, è vero, il 15 novembre è uscito il decreto. Mi sono già messa al lavoro."

    La Markovskaya è nata il 6 gennaio 1991. Si è laureata in giornalismo all'Università Federale dell'Estremo Oriente. Nel suo curriculum un lavoro da presentatrice televisiva e corrispondente. Prima della sua nomina al ministero della Difesa, lavorava da corrispondente per il canale Zvezda.

     

    Спасибо! И нет в этот день других слов! #деньпобеды2017

    Публикация от Россияна Марковская (@_rossiyana_) Май 9 2017 в 3:38 PDT

     

    Il generale Igor Konashenkov, che era il portavoce del dicastero militare fino a questo momento, manterrà il posto al ministero diventando direttore del dipartimento informativo e rapporti con i media.

     

    Пушка

    Публикация от Россияна Марковская (@_rossiyana_) Июл 8 2016 в 12:59 PDT

     

    Vale la pena notare che a questo cambio di personale al ministero alcuni media russi hanno reagito in modo piuttosto strano. La reazione dei giornalisti è essenzialmente dovuta alla giovane età della portavoce del ministro Shoigu.

     

    Спасибо!

    Публикация от Россияна Марковская (@_rossiyana_) Окт 26 2017 в 12:00 PDT

     

    Inoltre i media non hanno perso tempo a rendere di pubblico dominio le foto della Markovskaya prese dai suoi account nei social network, azione che non può definirsi molto corretta per usare un eufemismo.

     

    Однажды в библиотеке

    Публикация от Россияна Марковская (@_rossiyana_) Окт 8 2016 в 10:31 PDT

     

    Tags:
    Social Network, Donna, Società, ministero della Difesa della Federazione Russa, Sergej Shoigu, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik