12:00 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
201
Seguici su

Le forze di sicurezza irachene hanno trovato in una fossa comune i resti di almeno 400 vittime trucidate dai terroristi del Daesh nella provincia settentrionale di Kirkuk, segnala l'agenzia di stampa giordana "Petra" riferendosi ad una fonte nella polizia della città irachena.

Secondo l'interlocutore dell'agenzia nella polizia di Kirkuk, il colonnello Jamil Al-Jaburi, le forze irachene hanno scoperto la fossa comune presso l'ex base militare americana non lontano da Kirkuk.

Secondo Al-Jaburi, nella fossa comune potrebbero trovarsi i resti di 400 persone trucidate dall'ISIS, molti dei quali uomini. La data dei massacri e il nome della base statunitense non vengono riportati.

Secondo una dichiarazione ufficiale del governatore ad interim di Kirkuk Rakan al-Juburi, si conferma la scoperta della fossa comune, così come si esorta il governo centrale ad inviare una commissione sui diritti umani sul posto per visionare la fossa ed avviare le procedure per l'identificazione delle vittime. Ha osservato che i terroristi del Daesh hanno probabilmente sfruttato l'ex base americana come luogo per compiere l'eccidio.

Correlati:

Iraq, scoperta vasta fossa comune nei pressi di Mosul
Iraq, alle porte di Mosul trovata fossa comune con 4mila corpi
Esercito siriano scopre fossa comune nella periferia di Palmira
Tags:
Terrorismo, Crimini di guerra, esercito USA, Daesh, USA, Kurdistan, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook