23:42 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
214
Seguici su

La NATO sta sviluppando una dottrina speciale per consolidare la difesa informatica dei paesi membri dell’alleanza comunica The Hill.

La NATO sta sviluppando una dottrina speciale per condurre operazioni informatiche e rinforzare la difesa informatica dei paesi membri dell'alleanza.

Lo ha affermato il capo del Centro per la Cyber ​​Defense della NATO Merle Maigre. Secondo lei, al momento l'alleanza sta lavorando alla comprensione di come meglio affrontare le questioni della difesa informatica nella pianificazione militare e politica.

La NATO sta inoltre offrendo ai propri membri una formazione migliore nel campo della sicurezza informatica. I paesi appartenenti all'alleanza dovrebbero diventare più "resistenti" agli attacchi informatici e imparare a proteggere i propri sistemi.

Recentemente la NATO presta particolare attenzione a questi problemi dal momento che è diventato più difficile affrontare le minacce osserva la pubblicazione. Il segretario generale Jens Stoltenberg ha anche affermato che un cyber attacco contro uno degli alleati potrebbe bastare per applicare il quinto articolo della Carta della NATO sulla difesa collettiva.

Correlati:

Russia: governo a favore di adesione a convenzione europea per la criminalità informatica
Lituania, iniziata esercitazione sulla sicurezza informatica
Russia nella top-ten dei Paesi per sicurezza informatica
Tags:
Informazione, Informatica, informatica, Attacchi informatici, Guerra informatica, guerra d'informazione, NATO, Jens Stoltenberg, Mondo, Occidente
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook