06:44 25 Settembre 2018
Ricerca

Scienziati completano la prima fase del "censimento microbico mondiale"

© Fotolia / bogdanhoda
Mondo
URL abbreviato
0 20

E' terminata la prima fase del progetto “Microbioma della Terra” (EMP, The Earth Microbiome Project).

L'obiettivo del progetto è avere un'idea più generale e chiara della biodiversità dei microrganismi sul nostro pianeta. Durante la prima fase sono stati raccolti e analizzati 27mila campioni da tutti i possibili habitat. La raccolta è durata 7 anni ed ha coinvolto 43 Paesi tutti i continenti. All'interno del progetto vengono attualmente portate avanti in parallelo un centinaio di ricerche. Il nuovo database è disponibile su earthmicrobiome.org. L'articolo sul completamento della prima fase del progetto è stato pubblicato su Nature.

La totalità dei microrganismi che vivono in un ambiente particolare e che rappresentano una comunità ecologica viene chiamata microbioma. Questo ambiente può essere un pezzo di terra, uno stagno, uno spazio aereo o, ad esempio, l'intestino o la pelle degli animali. I microbi possono includere batteri, protozoi, funghi unicellulari e virus, ma in ogni ricerca specifica è specificato quale gruppo viene analizzato.

Gli scienziati stanno cercando di capire come sono organizzate le comunità microbiche sul pianeta e quali leggi determinano la loro struttura e la loro diversità.

Gli scienziati riferiscono che i dati ottenuti sulla biodiversità degli organismi presenti in diversi ambienti consentono ora di analizzare la composizione e il rapporto quantitativo dei diversi rappresentanti del microbioma, nel 90% determinare l'ambiente da cui è stato ottenuto. Secondo gli scienziati la ricerca può essere utile in diversi campi d'applicazione.

Tags:
Vita, Scienza e Tecnica, biologia, Società, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik