12:35 21 Febbraio 2018
Roma+ 7°C
Mosca-10°C
    Elezioni in Russia

    Cremlino spiega crescita attività di protesta in Russia

    © Sputnik. Igor Ageyenko
    Mondo
    URL abbreviato
    13180

    L’aumento delle attività di protesta in Russia è dovuto al periodo pre-elettorale. Lo ha comunicato il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov, riporta RIA Novosti.

    In precedenza il Centro per le riforme politiche ed economiche (CEPR) ha redatto un rapporto che illustra l'aumento delle proteste nel paese nel terzo quadrimestre dell'anno in corso.

    "Purtroppo non ho familiarità con questo tema. Senza dubbio è dovuto alla campagna elettorale imminente. Sapete che tra cinque mesi ci saranno le elezioni presidenziali e in qualsiasi paese del mondo aumentano le proteste durante il periodo pre-elettorale" ha detto Peskov.

    Il portavoce di Putin ha osservato che è in aumento la quantità di manifestazioni a sostegno del presidente ed  aumentano anche le dichiarazioni da parte di cittadini che reagiscono negativamente a questo tipo di eventi.

    "Si tratta di una mobilitazione naturale che accompagna sempre il periodo pre-elettorale", ha aggiunto Peskov.

    Il rapporto CEPR ha sottolineato che nel primo trimestre sono state registrate 284 azioni di protesta in Russia, nel secondo trimestre 378, e nel terzo 445.

    Correlati:

    Sondaggio, russi contrari alla candidatura della Sobchak a elezioni presidenziali
    Usa, Facebook: 126 mln americani ha letto post russi su elezioni
    Ekaterina Gordon annuncia candidatura a elezioni presidenziali russe del 2018
    Saakashvili esorta parlamento ucraino a elezioni presidenziali anticipate
    Tags:
    elezioni, elezioni, Elezioni, Dmitry Peskov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik