13:09 24 Febbraio 2018
Roma+ 10°C
Mosca-10°C
    Logo di Olimpiadi

    Se il CIO vieterà l'inno la Russia non andrà a Pyeongchang 2018

    CC BY 2.0 / Jon Wick / Busy Rings
    Mondo
    URL abbreviato
    11341

    Le possibili misure allo studio del CIO.

    La Russia potrebbe decidere di ritirare la partecipazione ai Giochi olimpici invernali se il Comitato Olimpico Internazionale (Cio) dovesse decidere di imporre sanzioni di qualunque genere alla squadra russa. Lo ha detto Igor Lebedev, vice Presidente della Camera bassa del Parlamento russo a proposito delle indiscrezioni di ieri riportate dal New York Times.

    Secondo il quotidiano il Comitato olimpico internazionale starebbe valutando diverse possibili sanzioni contro la Russia in risposta alle violazioni della normativa sul doping: tra le possibili sanzioni il divieto di eseguire l'inno nazionale russo alle Olimpiadi invernali e il divieto per gli atleti di partecipare alla cerimonia di apertura dell'evento che si terrà a Pyeongchang in Corea del Sud nel febbraio del prossimo anno.

    Correlati:

    Squadra olimpica russa potrebbe essere ammessa alle Olimpiadi 2018 senza inno
    CIO in soccorso della Corea del Nord per le Olimpiadi invernali del 2018
    Tags:
    Olimpiadi 2018, Giochi Olimpici, CIO, Igor Lebedev, Pyeongchang, Corea del Sud, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik