10:10 25 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6315
Seguici su

Il Comitato Olimpico Internazionale (CIO) può consentire alla squadra nazionale russa di prendere parte alle Olimpiadi invernali del 2018 a Pyeongchang, tuttavia durante la cerimonia di apertura e le gare sarà vietato l'inno nazionale, scrive il New York Times citando proprie fonti.

Secondo le attese la decisione sull'ammissione della squadra nazionale russa alle Olimpiadi invernali del 2018 verrà presa dal comitato esecutivo del CIO all'inizio di dicembre.

Il presidente del Comitato Olimpico russo Alexander Zhukov ha dichiarato il 3 novembre all'agenzia "F-Sport" che i russi alle Olimpiadi di Pyeongchang non gareggeranno sotto una bandiera neutrale in caso di decisione negativa da parte del CIO sulla loro partecipazione all'evento dopo la serie di scandali doping nello sport russo.

La campionessa di pattinaggio di velocità su ghiaccio Olga Fatkulina sostiene che gli accusatori della commissione Oswald sono convinti che tutta la Russia sia implicata nel programma di doping.

Secondo le fonti del giornale americano, i funzionari del CIO valutano l'opportunità di far accedere alle olimpiadi gli atleti russi, ma a condizione che non verrà eseguito l'inno nazionale e la delegazione russa non parteciperà alla cerimonia di apertura.

Ad ottobre il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che l'ammissione della Russia alle Olimpiadi 2018 sotto una bandiera neutrale, nonché l'esclusione, sarebbe stata "un'umiliazione per il Paese".

Le Olimpiadi Invernali del 2018 si svolgeranno in Corea del Sud a Pyeongchang dal 9 al 25 febbraio.

Correlati:

Il CIO esclude l'ammissione della Russia a Pyeongchang 2018 in cambio di una multa
La Russia non ammessa alle Paralimpiadi di Pyeongchang 2018
Doping, WADA scagiona 95 atleti russi: “legittime richieste di danni materiali e morali”
Russia, governo approva misure per la lotta al doping nello sport
Sport, USA al primo posto per casi di doping
Tags:
Sport, doping, Olimpiadi 2018, Comitato Olimpico, CIO, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook