08:29 30 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
161010
Seguici su

Il presidente francese Emmanuel Macron ha invitato Vladimir Putin a proteggere i cittadini siriani, in particolare nel Ghuta orientale. Lo riferisce la Reuters.

Durante una conversazione telefonica, il presidente francese ha anche ricordato a Putin che "tutti gli sforzi che sono stati compiuti per risolvere la crisi siriana in modo politico devono essere condotti nel quadro stabilito dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite", afferma un comunicato dell'Eliseo.

La Russia, a sua volta, ha recentemente presentato l'iniziativa di convocare il Congresso dei Popoli della Siria, il 18 novembre a Sochi. 33 organizzazioni e partiti politici della Siria sono invitati al congresso, scrive l'agenzia.

Emmanuel Macron ha invitato la Russia a "utilizzare tutta la sua influenza per fornire efficacemente assistenza umanitaria nel più breve tempo possibile, in particolare nel Ghuta orientale, dove centinaia di migliaia di persone sono in estrema difficoltà".

Macron ha inoltre sottolineato "la necessità di estendere il mandato del meccanismo congiunto di indagine delle Nazioni Unite e dell'Organizzazione per il Divieto delle Armi Chimiche (OPCW) nelle prossime settimane".

"Questo meccanismo, creato per accordo con la Russia, si è rivelato imparziale e efficace nel definire la responsabilità degli attacchi chimici, in particolare quello del 4 aprile a Khan-Sheikhun", ha dichiarato Macron.

Correlati:

Daily Express: conflitto Trump con Iran porta ad alleanza tra Putin e Macron
Russia, Macron ha confermato partecipazione al Forum Economico di San Pietroburgo
Francia, media: Macron a forum San Pietroburgo nel 2018
Tags:
colloqio telefonico, assistenza umanitaria, Situazione in Siria, Emmanuel Macron, Vladimir Putin, Siria, Francia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook