01:35 06 Dicembre 2019
Bandiera siriana

Russia, ministero Difesa fa il punto sul cessate il fuoco in Siria

© REUTERS / Omar Sanadiki
Mondo
URL abbreviato
350
Seguici su

I rappresentanti russi nella commissione per il monitoraggio della tregua in Siria hanno registrato 9 violazioni della tregua nelle ultime 24 ore, mentre i turchi hanno rilevato 4 casi, si afferma in un comunicato del dicastero militare russo.

"La parte russa della commissione russo-turca sul monitoraggio e le questioni relative ai fatti di violazioni dell'armistizio ha registrato 9 casi di scontri armati: 5 nella provincia di Aleppo, 1 ad Hama, 1 ad Homs,1 a Quneitra, 1 a Daraa. La parte turca ha registrato 4 violazioni: 3 nella provincia di Aleppo e 1 a Damasco".

La maggior parte dei casi di scontri a fuoco è stata registrata nelle zone controllate dai terroristi di Al-Nusra e del Daesh.

Si precisa che nel corso dell'ultimo giorno non sono stati firmati accordi relativi all'adesione di centri abitati al regime di cessate il fuoco. Il numero di centri che hanno aderito al processo di riconciliazione non è cambiato: 2.263.

Proseguono le trattative per far deporre le armi ai gruppi dell'opposizione armata nelle province di Aleppo, Hama, Homs, Damasco e Quneitra. Il numero di gruppi armati che hanno dichiarato il loro impegno al rispetto della tregua non è cambiato: 234.

Correlati:

Coalizione occidentale anti-ISIS risponde alle accuse russe di “ignoranza geografica”
Pentagono respinge accusa di aver ostacolato la consegna di aiuti umanitari in Siria
Business Insider: conflitto in Siria mostra preparazione della Russia a guerre spaziali
Tags:
Terrorismo, Opposizione siriana, Tregua in Siria, crisi in Siria, ministero della Difesa della Federazione Russa, Esercito della Siria, Siria, Russia, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik