Widgets Magazine
07:59 15 Ottobre 2019
Bandiera della Germania

Da 100 anni i tedeschi pagano un risarcimento ai re di Baviera

© AP Photo / Gero Breloer
Mondo
URL abbreviato
343
Seguici su

Il fondo di compensazione continua a pagare ogni anno 14 milioni di euro ai discendenti dell'ultimo re di Baviera.

Dopo la sconfitta della Germania nella prima guerra mondiale e la rivoluzione del 1918, l'ultimo re bavarese, Ludwig III Wittelsbach, è fuggito all'estero. Da allora sono passati quasi 99 anni. Per tutto questo tempo la sua progenie ha regolarmente ricevuto dal governo tedesco un risarcimento per i beni perduti a causa della rivoluzione. E gode anche di una serie di privilegi. Ora i Wittelsbach ricevono 14 milioni di euro esentasse.

La decisione di creare il Wittelsbacher Ausleighfonds (WAF) e di pagare la compensazione è stata presa nel 1923 dal governo della Repubblica di Weimar. Oltre al denaro reale, i Wittelsbach hanno diritto di vivere in un certo numero di residenze e castelli.

L'opinione pubblica, naturalmente, conosceva l'esistenza di un accordo con la famiglia Wittelsbach, ma non i dettagli. Lo scorso anno, il deputato del Bundestag del Partito Verde, Katharina Schulze, ha chiesto al ministero delle Finanze di controllare il WAF. Si è constatato che nel Fondo ci sono 348 milioni di euro, di cui 14 mila euro ogni anno vanno alla famiglia Wittelsbach.

La Schulze ora si batte per la cancellazione dei pagamenti e per la trasparenza delle attività del fondo. L'esponente della famiglia Wittelsbach, il duca Franz, non si oppone al controllo delle attività del fondo e dice che non c'è niente da nascondere.

 

Correlati:

Media, Klimkin: la Germania garantirà sempre integrità territoriale dell’Ucraina
Times: l'incidente sulle coste norvegesi ha lasciato la Germania senza sottomarini
Germania, le autorità ricevono dati sugli islamisti dai rifugiati
Tags:
risarcimento, privilegi, Pagamenti, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik