13:37 17 Novembre 2018
Professor Stephen Hawking

Hawking ha spiegato perché i robot possono distruggere l'umanità

© East News / Photoshot/REPORTER
Mondo
URL abbreviato
664

Il rapido sviluppo dell'intelligenza artificiale può costituire una seria minaccia per l'umanità. Lo ha dichiarato il fisico britannico Stephen Hawking, citato dal Daily Mail.

"Temo che l'intelligenza artificiale sia in grado di sostituire le persone. Se ora si possono sviluppare virus informatici, in futuro qualcuno riuscirà a creare un'intelligenza artificiale capace di migliorarsi e riprodursi da sola. Sarà una nuova forma di vita che surclasserà quella umana", ha detto lo scienziato.
Secondo Hawking, le macchine in cerca di efficienza potrebbero volersi sbarazzare delle persone. Ma anche se questo non accadesse, egli crede che le persone rischiano di rovinarsi.

"Abbiamo passato il punto di non ritorno. La Terra sta diventando troppo stretta per noi, la popolazione sta crescendo ad un tasso allarmante, rischiamo di distruggerci con le nostre mani", ha affermato Hawking.
Quindi ora, ha aggiunto lo scienziato, il compito principale è quello di coinvolgere più persone nella scienza in modo che l'umanità possa raggiungere altri pianeti e colonizzarli.
In precedenza, il fondatore di Tesla Motors e SpaceX Elon Mask ha dichiarato che la rivalità dei diversi paesi per la leadership nello sviluppo dell'intelligenza artificiale potrebbe portare ad una terza guerra mondiale.

 

Correlati:

A Mosca apre un cimitero di robot domestici
La Russia svilupperà assistenti-robot per le forze speciali
“Guardia di ferro”: i robot più letali dell'esercito russo
Tags:
esseri umani, pericolo, tecnologia, intelligenza artificiale, robot, Stephen Hawking
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik