Widgets Magazine
06:04 24 Ottobre 2019
Militare con la bandiera della NATO

“Immunità e privilegi al personale NATO in Montenegro significano occupazione”

© REUTERS / Ints Kalnins
Mondo
URL abbreviato
1211
Seguici su

Il pacchetto di leggi per attribuire l'immunità diplomatica e una serie di privilegi al personale della NATO e ai membri del blocco militare euro-atlantico in Montenegro dimostra la violenta “atlantizzazione” e porta il Paese verso l'occupazione.

Lo ha dichiarato a Sputnik il leader dell'organizzazione politica "Resistenza alla disperazione" e del movimento per la neutralità militare montenegrina Marko Milacic.

Le leggi sono state approvate dal governo del Montenegro e sono in attesa di essere votate dal Parlamento: tra le altre cose definiscono lo status giuridico delle forze armate di un Paese membro della NATO sul territorio e attribuiscono l'immunità diplomatica.

Il politico ha affermato che i rappresentanti permanenti dei Paesi membri della NATO e il loro personale riceveranno in Montenegro immunità e privilegi di cui godono i diplomatici: l'immunità dai processi e dall'arresto, l'immunità dalla responsabilità per le dichiarazioni pubbliche, semplificazioni burocratiche, esenzione dal pagamento delle imposte sul reddito ed altre tasse durante il servizio.

A suo parere, questo suggerisce che "la NATO in Montenegro riceverà di fatto l'immunità dalla democrazia".

"Questo status del personale della NATO nel modo migliore e in modo molto particolare mostra chiaramente il tipo di organizzazione di cui si tratta: un apparato globale di violenza, un meccanismo che si crea e danneggia Paesi vassalli, leggi che garantiscono l'illegalità totale. Stiamo parlando di ingiustizia legalizzata. Aggiungendo inoltre il fatto che il Montenegro è stato trascinato nella NATO in contrasto con la volontà dei cittadini e senza un referendum, allora l'illegalità è ancora più spregiudicata e totale".

A suo parere, "l'atlantizzazione corrente del Montenegro" sarà riconsiderata non appena si incontreranno le condizioni, la prima delle quali un cambio legittimo di potere nel Paese.

All'inizio di giugno il Montenegro è diventato ufficialmente il 29° membro dell'Alleanza Atlantica. Una parte significativa della popolazione di questa ex repubblica jugoslava si è opposta all'adesione nella NATO: si sono svolte diverse manifestazioni di protesta.

Correlati:

Russia rifiuta al Montenegro estradizione di sospetto golpista
Il Telegraph ha le prove del coinvolgimento russo nel tentato golpe in Montenegro
In Montenegro opposizione rimprovera la NATO di non fare nulla contro gli incendi
Per Lavrov "senza scrupoli" le accuse del Montenegro sull'ingerenza russa
Pushkov: Trump mostra al Montenegro il suo vero posto nella NATO
Tags:
politica interna, Società, Occidente, NATO, Montenegro, Balcani
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik